Quotidiano Nazionale logo
15 apr 2022

Duecento uova di Pasqua peri bimbi ucraini

Cerimonia in municipio con il sindaco Lattuc e l’assessore Labruzzo

Oltre duecento uova di Pasqua per i bambini ospitati nei centri di accoglienza di Cesena e degli altri comuni dell’Unione Valle Savio. Dopo un primo dono avvenuto nei giorni scorsi a Bagno di Romagna, ieri pomeriggio il sindaco Enzo Lattuca e l’assessore ai Servizi per la Persona e la Famiglia, Carmelina Labruzzo, hanno incontrato in Municipio le famiglie di profughi arrivate negli ultimi mesi a Cesena. Sono oltre 200 le uova di cioccolata consegnate ai più giovani, accompagnati dagli operatori e dai volontari dell’Azienda pubblica di Servizi alla Persona (ASP) del distretto CesenaValle Savio, di Misericordia e di Adra.

"Questa donazione – commenta Carmelina Labruzzo – nasce da un gesto di grande generosità di un privato cittadino che vuole rimanere anonimo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?