Quotidiano Nazionale logo
29 mar 2022

La cultura della legalità con Germana Bruno

Insegnante, scrittrice e poetessa ha incontrato gli studenti del Giulio Cesare parlando anche di accoglienza ed inclusione

Da sinistra la professoressa Casalaspro, la relatrice Germana Bruno e la dirigente scolastica Catia Valzania
Da sinistra la professoressa Casalaspro, la relatrice Germana Bruno e la dirigente scolastica Catia Valzania
Da sinistra la professoressa Casalaspro, la relatrice Germana Bruno e la dirigente scolastica Catia Valzania

Gli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo Giulio Cesare di Savignano sul Rubicone, nell’ambito del progetto di Educazione alla Cultura della Legalità, hanno incontrano nella sala Allende Germana Bruno, insegnante, scrittrice, poetessa. Da tempo impegnata nel campo della legalità, la Bruno ha fatto parte del Comitato Didattico del Progetto S.C.U.O.L.A. dell’Unicef, ha collaborato con l’associazione Libera, nomi e numeri contro le mafie, fa parte del team "Fair Play 4u", associazione no profit che si occupa della formazione delle giovani generazioni su temi valoriali di interesse sociale. Ha partecipato anche a vari concorsi letterari nazionali ottenendo premi e riconoscimenti. Attraverso i suoi numerosi testi, sia in rima sia in prosa, vuole trasmettere in modo efficace e indelebile quei valori civili indispensabili perché gli alunni possano diventare cittadini consapevoli e rispettosi del vivere civile.

I ragazzi, che hanno letto il libro ’Casa mia casa tua’ edito da Einaudi, si sono confrontati con l’autrice sulle tematiche dell’accoglienza, della diversità-unicità e della solidarietà. Poi c’è stato anche un incontro formativo dell’autrice destinato ai docenti dell’istituto. Referente del ’Progetto Legalità’ è l’insegnante Teresa Casalaspro. Ha detto la dirigente Catia Valzania: "Il nostro Istituto lavora con esperti autorevoli al fine di migliorare la qualità dell’offerta formativa. In particolare l’autrice Germana Bruno è stata parte attiva all’interno del progetto Educazione alla legalità, promosso dal nostro Istituto a favore di tutti gli studenti. Con le sue poesie e storie in rima, è riuscita a far comprendere il senso della legalità agli studenti di tutte le età, sfruttando un immaginario creativo e un linguaggio vicino alla comprensione del bambino".

Ermanno Pasolini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?