Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 apr 2022

Le nuove casine dell’acqua diventano sempre più smart e ricaricano le bici elettriche

17 apr 2022

Nuove casine dell’acqua di ultimissima generazione e con un’estetica rinnovata per rispondere ai bisogni delle famiglie impegnate a favore dell’ambiente. Le nuove case dell’acqua ’smart’, progettate da Hera, sono in arrivo a San Vittore, Ponte Pietra, Ronta e Pievesestina. Lo scopo è di abbattere il consumo di bottiglie di plastica, a vantaggio dell’acqua pubblica. Solo nel 2021 sono stati erogati dalle casine dell’acqua di Cesena 840mila litri d’acqua, che hanno permesso di risparmiare 570mila bottiglie di plastica. Un ulteriore risultato nella lotta al consumo di plastica sarà raggiunto a breve dal progetto ’Plastic free’ sostenuto dal Comune attraverso l’adozione di politiche per l’ambiente che coinvolgono i cittadini di tute le età.

Sono cinque i totem (denominati Puntonet h2o) che erogano acqua e servizi smart per la città, che verranno installati sul territorio comunale e che offriranno un ulteriore servizio di prossimità collocato praticamente sotto casa. "Alle tre casine dell’acqua già presenti nella nostra città – commenta l’assessora alla Sostenibilità ambientale Francesca Lucchi – presto si aggiungeranno questi nuovi presidi smart. Dopo essere intervenuti, con Hera, Romagna Acque e Unica Reti, in Via IV Novembre, a San Giorgio e a Case Finali, doteremo anche i quartieri meno centrali, di questi distributori che aggregano diversi servizi: una fontanella, una seduta, un display informativo e punti di ricarica, anche per le bici elettriche". Un servizio particolarmente importante anche per i cittadini con animali da compagnia, per i pedoni, i ciclisti e gli sportivi, che potranno soffermarsi in queste isole multiservizi prima di rimettersi in cammino e riprendere la propria attività.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?