Quotidiano Nazionale logo
24 mar 2022

Nuovi Comitati di Zona, oggi stop alle candidature

L’elezione si terrà sabato 9 aprile. Rispetto all’ultima tornata elettorale è stato stabilito che ogni quartiere sarà rappresentato da sette eletti, quindi 56 in totale

Monia Rustignoli, Cesenatico Civica
Monia Rustignoli, Cesenatico Civica
Monia Rustignoli, Cesenatico Civica

di Giacomo Mascellani

Oggi è l’ultimo giorno utile per presentare le candidature alle elezioni dei nuovi Comitati di Zona, in calendario per la giornata di sabato 9 aprile. Sul sito del Comune sono ancora presenti i moduli da compilare per potersi presentare e ciascun candidato deve essere sostenuto da almeno cinque sottoscrittori. Possono candidarsi i cittadini che abbiano compiuto 16 anni e risiedano nei quartieri, oppure abbiano un’attività economica nella zona. Ricordiamo che i quartieri in cui è divisa Cesenatico sono otto: Cesenatico centro Boschetto, Ponente Zadina, Madonnina Santa Teresa, Cannuceto, Sala, Villalta Borella, Bagnarola, Villamarina Valverde. Con la chiusura della passata legislatura 2016-2021 sono decaduti ed ora il Comune si appresta a rinnovarli.

All’interno degli uffici comunali è tutto pronto per le elezioni dei rappresentanti dei quartieri, che sono considerati uno degli strumenti di partecipazione attiva più importanti per tutto il territorio, in quanto vengono giustamente considerati l’anello di congiunzione fra i cittadini e il palazzo municipale di via Marino Moretti. Infatti, dai grandi progetti alle priorità degli interventi di manutenzione, relativi a quali strade asfaltare prima, ai marciapiedi da sistemare, il verde da curare meglio e i lampioni che sovente in alcuen zone non funzionano, tutto o almeno molto passa dai Comitati di zona, i cui presidenti, vicepresidenti e consiglieri, dopo ogni incontro comunicano direttamente con gli amministratori comunali.

I presidenti e i vicepresidenti uscenti dei quartieri di Cesenatico sono Leonardo Faedi e Barbara Pagan per Cesenatico centro Boschetto; Cinzia Buscherini e Francesco Michelacci a Ponente Zadina; Monia Rustignoli e Herman Manuzzi a Madonnina Santa Teresa; Danilo Santeroni e Aurelio Boni a Cannuceto; William Spinelli e Patrizia Pacchioni a Sala: Bruna Bonoli e Fausto Lugaresi a Villalta Borella; Marco Balzani e David Molinari a Bagnarola e Maurizio Faini e Claudio Comandini a Villamarina Valverde. Qualcuno di questi eletti potrebbe ricandidarsi, ad eccezioni dei presidenti di Madonnina Santa Teresa e Sala, in quanto gli uscenti Monia Rustignoli e William Spinelli sono stati eletti in consiglio comunale alle ultime elezioni.

Rispetto alle ultime elezioni, è stabilito che ogni quartiere sarà rappresentato da sette eletti, quindi in totale ci sono 56 posti. Dopo la chiusura odierna delle candidature, si terrà la conferenza dei capigruppo che si riunirà appositamente per nominare gli scrutatori alle elezioni del 9 aprile.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?