Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 giu 2022

Oggi la festa del Corpus Domini E Bagno si colora con l’Infiorata

Volontari ed associazioni si sono prestati ed adoperati per abbellire con disegni a carattere religioso di tante tonalità le vie, le piazze e diversi angoli della città attraverso cui passerà la processione

19 giu 2022
gilberto mosconi
Cronaca
A San Piero fervono i preparativi per l’Infiorata davanti chiesa parrocchiale
A San Piero fervono i preparativi per l’Infiorata davanti chiesa parrocchiale
A San Piero fervono i preparativi per l’Infiorata davanti chiesa parrocchiale
A San Piero fervono i preparativi per l’Infiorata davanti chiesa parrocchiale
A San Piero fervono i preparativi per l’Infiorata davanti chiesa parrocchiale
A San Piero fervono i preparativi per l’Infiorata davanti chiesa parrocchiale

di Gilberto Mosconi

Oggi ricorre la Festa religiosa del Corpus Domini e, come ogni anno, numerosi soci dell’associazione di promozione sociale ’Il Faro di Corzano’ e diversi volontari, tra cui il gruppo storico ’Somalborgo’ di San Piero in Bagno, per quest’oggi si presteranno per abbellire, con diversi disegni infiorati a carattere religioso, gli angoli più suggestivi del paese dell’Alto Savio, lungo le varie vie e le piazze dove transiterà la processione.

Dice Bartolomeo Balzoni, presidente del Faro di Corzano, pittore conosciuto e apprezzato non solo nell’alto Appennino cesenate-forlivese ma anche oltre: "Un’arte, quella delle ’Infiorate’, molto suggestiva, anche se ovviamente è alquanto effimera perché poi quelle creazioni hanno, come si può ben comprendere, la durata di poche ore. Un’arte che è anche molto dispendiosa in termini di impegno e di applicazione, e che necessita di diversi giorni di preparazione". Sottolinea poi Balzoni, che assieme ad altri è ha preparato come sempre qualcosa di bello e di importante per l’Infiorata di questa giornata a San Piero: "Vorrei soffermarmi a spendere soltanto poche parole per fare comprendere a tutti, anche a quelli che non sono di queste zone ciò che non si vede e cosa sta dietro a quelle 4-5 ore di realizzazione dei disegni realizzati con i più disparati materiali colorati. Diverse e faticose giornate di preparazione dei materiali, che vanno, fra l’altro, dalle segature colorate, ai fiori raccolti dalle nostre volontarie".

Continua a spiegare altresì Balzoni: "C’è anche da fare la preparazione dei disegni su teli di plastica, affinché il disegno sia già pronto per essere infiorato, altrimenti non si riuscirebbero a completare le figure colorate nelle poche ore a disposizione. Inoltre a processione finita si dovrà provvedere al veloce recupero, per quanto possibile, delle segature colorate, alla pulizia e allo smaltimento di tutti i materiali residui, per lasciare le strade sgombre e di nuovo praticabili. Ma a questo punto il compito non è ancora terminato. Perché poi nei giorni successivi, c’è da portare a termine tutta la pulizia dei teli, il riordino e ricovero di tutto il materiale utilizzato e tante altre piccole e grandi faccende".

Conclude poi Bartolomeo Balzoni: "Tutto questo, come tanti altri eventi a carattere religioso, ludico, sociale, sono possibili solo ed esclusivamente attraverso l’impegno disinteressato di tanti volontari soci, che prestano il loro tempo senza pubblicità e in silenzio a favore del loro paese, meritandosi per questo il nostro plauso e tutta quanta la nostra immensa riconoscenza per quello che fanno e soprattutto per come lo fanno, per la passione che mettono in tutte le cose". Per quanto riguarda l’Infiorata del Corpus Domini, c’è da dire che essa viene realizzata, da tanti anni, anche a Bagno di Romagna, che per quella festa religiosa celebra il Miracolo del Sacro Corporale, avvenuto nella basilica di Santa Maria Assunta nel 1412.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?