"Penalizzati dal maltempo e dalla viabilità"

Inizio di stagione fiacco per i bagnini di Cesenatico Levante e Valverde: poche prenotazioni, problemi di viabilità e rincari penalizzano il settore turistico. Preoccupazione per la mancanza di competitività degli hotel.

"Penalizzati dal maltempo e dalla viabilità"

"Penalizzati dal maltempo e dalla viabilità"

"E’ un inizio di stagione fiacco, inutile girarci attorno– Elisa Saporetti del Bagno Arlecchino a Cesenatico Levante – Confidiamo sul bel tempo e sul fatto che, dopo la chiusura delle scuole e dopo le elezioni, le famiglie inizino a pensare alle ferie e a godersi il mare. Le prenotazioni ci sono ma ancora dobbiamo decollare. Oltre al meteo ci penalizzano i collegamenti con gli aeroporti e con la stessa Cesena, oltre ai prezzi dei trasporti privati che sono troppo alti". Jean Paul Giunchi del Bagno 2000 a Valverde, fotografa una situazione come lo scorso anno: "C’è poco movimento, non abbiamo ancora ingranato, basta vedere i posti auto liberi e le spiagge vuote, incluso quelle libere. Il maltempo, i rincari che hanno colpito il ceto medio e i problemi di viabilità ci penalizzano. La copertura degli ombrelloni sinora è bassa e anche gli amici albergatori a Valverde non se la passano bene. Sono preoccupato anche del fatto che molti hotel hanno aumentato il costo delle camere senza riqualificare le strutture, e questo ci toglie competitività".