Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

"Savignano triste e pericolosa: è ora di cambiare"

Kitty Montemaggi torna in politica dopo 15 anni: nominata nuova responsabile di Fratelli d’Italia

ermanno pasolini
Cronaca
Kitty Montemaggi con Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia
Kitty Montemaggi con Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia
Kitty Montemaggi con Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia

di Ermanno Pasolini

Dopo 15 anni di silenzio, torna sulla scena politica l’imprenditrice del settore del mobile Kitty Montemaggi, 60 anni, tre figli, che è stata nominata responsabile di Fratelli d’Italia per Savignano sul Rubicone. Fra l’altro Kitty Montemaggi candidata sindaco a Savignano nel 1999, fu la più votata con quasi 400 preferenze. Imbattibilità che detiene a tutt’oggi. Poi è stata candidata alle elezioni regionali nel 2000 con Alleanza Nazionale, eletta di nuovo consigliere comunale per il Popolo delle Libertà e nel 2020 candidata alle elezioni regionali per Fratelli D’Italia.

Come è nato questo ritorno? "Alice Buonguerrieri coordinatrice di Fratelli d’Italia per il territorio di Forlì Cesena, mi ha interpellato chiedendomi di creare un circolo savignanese del partito e io ho accettato con grande onore e responsabilità".

Dal 1999 al 2006 è stata consigliere comunale a Savignano per Alleanza Nazionale. Perchè ha accettato di correre per Giorgia Meloni?

"Lei rappresenta la mia storia e cioè l’amore per la Patria, l’amore per la famiglia, rappresenta la destra libera, autonoma e capace di costruire una sua proposta diversa da tutti gli altri".

Fra due anni ci saranno le elezioni comunali. Come Giorgia Meloni a livello nazionale, anche lei scenderà in pista?

"Ho accettato questo incarico per preparare le elezioni che ci saranno nel 2024. E, come dice Giorgia Meloni, ci faremo trovare pronti".

Cosa vorrebbe cambiare a Savignano?

"Sono convinta che non c’è bisogno di cambiare tutto, ma di migliorare tutto. Mi piacerebbe rappresentare tutti quelli che sono esclusi da questo continuo dire ’Va tutto bene’".

La cosa che le sta più a cuore e che vorrebbe migliorare?

"Una maggiore assistenza alle famiglie. Sono d’accordo con Giorgia Meloni per asili nido a tempo pieno e poi fondi per chi non arriva alla fine del mese". La prima cosa che farà a Savignano come responsabile di Fratelli d’Italia?

"Sono rientrata in politica perchè il mio sogno è rifare un gruppo, come in passato, numeroso e pieno di giovani che sono stanchi e delusi di questa politica. Io non ho mire di poltrone. Appena raggiunto il mio scopo passerò la mano a un valido giovane. E’ un peccato che i ragazzi di oggi non abbiano conosciuto la nostra vecchia Savignano vivace, prospera e accogliente. Oggi la nostra città è pericolosa, triste e rappresenta la decadenza che noi piano piano cercheremo di annullare, cambiando rotta verso il positivo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?