Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 giu 2022

Via Mazzini, lavori finiti e riapertura al traffico

Dopo sette mesi l’importante arteria torna finalmente percorribile. Apertura slittata di un mese e mezzo per isolare gli scavi dall’acqua e posare tubi

3 giu 2022
giacomo mascellani
Cronaca
Il sindaco Gozzoli ha seguito i lavori
Il sindaco Gozzoli ha seguito i lavori
Il sindaco Gozzoli ha seguito i lavori
Il sindaco Gozzoli ha seguito i lavori
Il sindaco Gozzoli ha seguito i lavori
Il sindaco Gozzoli ha seguito i lavori

di Giacomo Mascellani

Via Mazzini è stata finalmente riaperta al traffico. Mercoledì sono stati infatti ultimati i lavori sulla dorsale fognaria di Ponente parallela alla linea ferroviaria, nell’ambito del grande progetto di riqualificazione del lungomare nella zona delle colonie, che consentirà di ricostruire un chilometro di costa e realizzare una grande opera fognaria bianca, in grado di smaltire le acque piovane in una zona dove sono frequenti gli allagamenti. La ditta Fratelli Massai di Grosseto, in sinergia con l’amministrazione comunale ed i tecnici, si è adoperata per cercare di migliorare il più possibile la situazione della viabilità, tuttavia i lavori hanno richiesto tempi molto più lunghi del previsto.

Inizialmente si ipotizzava di poter riaprire la strada ad inizio primavera, ma alla fine è stata riaperta l’1 giugno, soprattutto perché è stato necessario utilizzare delle palancole per isolare gli scavi dall’acqua e poter posare le grosse tubature, con interventi che richiedono tempi lunghi e molta attenzione alla sicurezza. Questa è una buona notizia per le migliaia di turisti che frequentano i campeggi, gli alberghi e la spiaggia di Ponente, ma anche per le attività commerciali ed i residenti nel quartiere, che per oltre sette mesi hanno dovuto circolare in un percorso alternativo, fra molti disagi. Inoltre domani aprirà il parco acquatico di Atlantica e via Mazzini è un’arteria decisamente fondamentale per collegare il parco con il territorio. I lavori del cosiddetto ’Waterfront’ d’ora in poi si concentreranno soprattutto in via Colombo, cioè sul lungomare dove si punta ad ultimarli a fine giugno, per poi sospenderli in luglio e agosto per non penalizzare i campeggi, gli alberghi, le colonie, le case vacanza, i villaggi e gli ostelli.

I lavori di questo primo stralcio di ristrutturazione radicale del lungomare di Ponente, sono stati affidati alla Fratelli Massai di Grosseto, che interviene su quasi un chilometro di strada (per la precisione 920 metri), per installare la nuova fognatura, ed altri interventi sono inclusi, come la prosecuzione di un tratto di fognatura che era cieco, da via Magellano all’incrocio con via Pigafetta, fino a via Mazzini e da qui per 660 metri lungo la via, fino a trovare allacciamento, in corrispondenza dell’incrocio con via Cavour, alla fognatura esistente che sottopassa la linea ferroviaria.

Tutti questi lavori consentiranno di drenare un’ampia area di 80 ettari, tra i quali vi è tutto il tratto di via Colombo, in un’area spesso soggetta ad allagamenti. Gli altri lavori saranno poi eseguiti tra l’autunno 2022 e il 2023, con una spesa complessiva di 5 milioni e mezzo, di cui oltre 4 milioni verranno stanziati dalla regione Emilia-Romagna.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?