Quotidiano Nazionale logo
16 mar 2022

Video di tre minuti contro il conflitto

Cortometraggio realizzato dagli allievi di Cesena Film. Academy in onda su Sky. e sui social della Regione

Tre minuti per dire ‘no’ alla guerra. Il messaggio alla pace è racchiuso nel cortometraggio ‘Brothers’ realizzato dagli allievi della ‘Cesena Film Academy’, andato in onda su SkyTg24 e visibile nelle pagine social della Regione Emilia Romagna e LepidaTv. I protagonisti sono gli attori dell’accademia cesenate, oltre a ragazzi russi e rifugiati ucraini, guidati dalla regia di Gian Paolo Mai, fondatore della scuola e Maurizio Nari.

Gli attimi diventati virali ripercorrono la tragedia struggente del conflitto ucraino e le immagini dei protagonisti si susseguono con un ritmo cadenzato. La scena parte con l’inquadratura di una ragazza russa che intona una ninna nanna, appaiono i volti tristi dei bambini, l’orsacchiotto abbracciato da uno dei più piccoli, le immagini e i volti scorrono sullo sfondo dei colori della bandiera ucraina, mentre una sirena improvvisa richiama l’allarme nei luoghi di guerra. "Non è la mia guerra" dice un ragazzo in russo, "La guerra è follia. Fermatevi per piacere" ammonisce una donna ucraina. Immagini toccanti, suoni e colori penetranti che vogliono arrivare dritti al cuore di chi le osserva.

Tre minuti per raccontare l’orrore della guerra in Ucraina, e di tutte le guerre, attraverso gli occhi, le espressioni e i gesti di chi la guerra la subisce di più: bambini, giovani e donne.

Il video ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e di invitare altri artisti a fare altrettanto nelle loro discipline (pittura, fotografia, e altre ancora) per promuovere la pace in ogni ambito.

a.s.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?