Loris Tortori a due passi dalla porta raddoppia  per i romagnoli sfruttando un’iniziativa di Munari
Loris Tortori a due passi dalla porta raddoppia per i romagnoli sfruttando un’iniziativa di Munari

Cesena 9 febbraio 2019 – Tutto facile per il Cesena che nell’anticipo batte il giovanissimo Santarcangelo (il più vecchio a inizio gara è Gabrielli 22 anni) per 3-0. Bianconeri in vantaggio dopo appena 29 secondi con la prima rete stagionale di Campagna con un ‘colpo da sotto’ sull’asse Ricciardo-Tortori. Raddoppio all’ottavo, azione di forza sulla sinistra di Munari (ottima prestazione) e Tortori deve solo appoggiare in rete. Il Santarcangelo è fragilissimo in difesa ma in attacco qualcosa combina: prima del raddoppio bianconero infatti Peroni aveva colpito la traversa. E lo stesso gialloblù chiamerà poi in causa Agliardi pronto a replicare. Ma il Cesena fa quello che vuole, per cercare a ripetizione il gol si sbilancia un po’ in avanti e la fase difensiva presenta qualche sbavatura. Nella ripresa match blindato dopo dodici minuti quando Fortunato al volo di destro chiude con il terzo gol un’ispirazione di Alessandro al sedicesimo assist stagionale. C’è anche spazio per il debutto stagionale del baby Zammarchi (classe 2000) che dopo i guai fisici in estate ha mostrato d’essere molto interessante. Bianconeri sempre più in fuga solitaria di nuovo con undici punti sul Matelica che però domani giocherà ad Avezzano. E mercoledì sera il Cesena per il turno infrasettimanale sarà a Forlì in un match delicato.