La riunione dei 28 soci si è tenuta questa mattina nella sala stampa dello stadio (foto Cesena Fc)
La riunione dei 28 soci si è tenuta questa mattina nella sala stampa dello stadio (foto Cesena Fc)

Cesena 1 giugno 2019 – Questa mattina, presso la sala stampa dello stadio, si è svolta l’assemblea ordinaria della Holding CFC Spa. E’ entrato un ventottesimo socio, si tratta di Automa 2000 rappresentata dal suo presidente Massimiliano Venturi: un’altra azienda cesenate ma attiva a livello internazionale nel settore delle saldature. L’assemblea è proseguita con la relazione dell’amministratore delegato Gianluca Padovani che ha illustrato come la gestione economica della stagione 2018/19 si avvii ad un sostanziale pareggio di

bilancio, in linea con le previsioni iniziali. Inoltre è stato raggiunto il risultato sportivo, ossia la promozione in C. L’assemblea ha espresso soddisfazione anche per il completamento dell’operazione di scissione che ora vede il Cesena strutturato in tre anime complementari tra loro: la holding a cui

spettano le decisioni su investimenti e progettualità, oltre al controllo, il Cesena FC Srl per la gestione della prima squadra e delle formazioni selezionate del settore giovanile; l’Asd Accademia Calcio Cesena, che seguirà la scuola calcio e l’attività di base. Assegnate le cariche delle tre società. La Holding vedrà al vertice il presidente Michele Manuzzi affiancato dal consiglio di amministrazione oggi formato da altri otto membri: i confermati Gianluca Padovani, Marco Rondoni, Marco Borghetti, Roberto Ghetti, Luca Vitobello e Cesare Pollini, insieme ai due nuovi ingressi Davide Veglia e Massimo Bagnoli. Alla presidenza del Cesena FC Srl è stato invece confermato Corrado Augusto Patrignani che sarà coadiuvato da un consiglio di amministrazione composto da Lorenzo Lelli, Daniele Martini e da altri due membri che verranno scelti tra professionisti stimati operanti sul territorio. Un’assemblea ad hoc definirà la presidenza dell’Asd Accademia Calcio Cesena e a completare il suo consiglio di amministrazione per il quale fanno già parte Aurelio Manuzzi e Denis Bolognesi. Gli obiettivi stagionali saranno il consolidamento nella nuova categoria e la disputa di un torneo all’altezza della storia del club e la valorizzazione dei giocatori under.