Sul posto i militari della Guardia di finanza di Civitanova (foto Federico De Marco)
Sul posto i militari della Guardia di finanza di Civitanova (foto Federico De Marco)

Porto Recanati (Macerata), 28 marzo 2018 – Macabro ritrovamento in un terreno alle spalle dell’Hotel House (FOTO). In tarda mattinata e nel pomeriggio, i militari della Guardia di finanza di Civitanova hanno rinvenuto più ossa umane nei pressi di un casolare di campagna in via Santa Maria in Potenza. I finanzieri di Civitanova erano impegnati in un posto di blocco con un cane antidroga. Perlustrando il terreno, nelle vicinanze della strada, uno di loro ha rinvenuto un primo osso, probabilmente un femore, che sembrerebbe avvolto in alcuni brandelli di stoffa. L’osso sporgeva dal terreno, nei pressi di alcuni sterpaglie bruciate.

Sul posto, oltre ai finanzieri, il sostituto procuratore Rosanna Buccini e il medico legale, per cercare di stabilire se si tratti di un osso umano oppure animale. E mentre si è continuato a scavare sono affiorate altre ossa umane dal terreno alle spalle dell'Hotel House. Al momento sarebbero stati trovati circa dieci frammenti di ossa, parti di vertebre e costole, spezzettati e disposti in modo non connesso tra loro.

Secondo indiscrezioni, potrebbero essere ossa di una donna, ma al momento si tratta di ipotesi. Nel luogo dove sono state trovate le ossa c'era una sorta di letamaio (poi abbattuto) o un pozzetto di scolo. Nelle vicinanze è stato rinvenuto anche un paio di scarpe, ma potrebbero non essere collegate col ritrovamento delle ossa.