(foto di repertorio)
(foto di repertorio)

Porto Recanati (Macerata), 3 gennaio 2019 – Litiga con la fidanzata e prende a calci la vetrina di un negozio lungo il corso di Porto Recanati. Provocando danni per 1.500 euro. E’ successo nella notte tra il 30 e il 31 dicembre in centro.

Un ventenne residente a Lucca ha dato in escandescenza dopo un acceso diverbio con la ragazza e poi, alle 2.30, ha pensato di sfogare la propria rabbia sulla vetrina di un locale, mandandola in frantumi. Ed è scappato a bordo della sua auto. Se non fosse che ovviamente il proprietario del negozio, scoperto il danno l’indomani, ha fatto la segnalazione ai carabinieri.

I carabinieri hanno avviato le indagini e, grazie alle telecamere della videosorveglianza comunale, sono risaliti al trentenne. E’ stato denunciato e dovrà rispondere del reato di danneggiamento.