I soccorsi portati alla ragazzina finita in coma etilico in via della Nave
I soccorsi portati alla ragazzina finita in coma etilico in via della Nave

Civitanova Marche (Macerata), 20 dicembre 2021 - Ennesimo sabato movimentato in via della Nave con una minorenne finita in coma etilico e trasportata in ospedale da un’ambulanza della Croce Verde. Crescono di conseguenza le lamentele dei residenti.

"Non bastavano le risse, non bastavano i lanci di bottiglie e altri gesti pericolosi: ora si è arrivati ad una adolescente portata in pronto soccorso per coma etilico - dichiara Stefano Bianconi -. E molti coetanei presenti, invece di prendersi cura di lei e allertare subito i soccorsi, si divertivano a filmarla e deriderla. Un paio di settimane fa era accaduta la stessa cosa a un altro adolescente. In quel punto ogni sabato pomeriggio è sempre la stessa storia: i ragazzini bevono, si ubriacano e infastidiscono i passanti. Se in corso Umberto le famiglie passeggiano serene in vista del Natale, nella via parallela c’è il Bronx. Troppo facile prendersela con le forze dell’ordine e con il Comune; la verità è che il problema è educazionale, dove sono i genitori di questi giovanissimi? Mi dispiace vedere episodi simili perché alcuni potrebbero essere bravi ragazzi, invece vengono rovinati dalle cattive frequentazioni".

A confermare che si sia trattato di un pomeriggio movimentato per la zona, c’è anche il vetro sfondato nei distributori automatici in via Duca Degli Abruzzi. Residenti e i commercianti lamentano una situazione invivibile e alcuni mesi fa è stata anche organizzata una raccolta di firme per chiedere di porre fine a questa situazione. Anche chi abita in corso Garibaldi e nelle vie limitrofe si lamenta, sui social, per schiamazzi notturni e danni ai portoni delle loro abitazioni.