Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 lug 2022

"Quartiere sommerso dalle auto"

Il neo eletto comitato illustra le priorità di Castennou: nella notte troppe scazzottate, servono più controlli

26 lug 2022
giorgio giannaccini
Cronaca
Vellucci, Mataloni e Cingolani
Vellucci, Mataloni e Cingolani
Vellucci, Mataloni e Cingolani
Vellucci, Mataloni e Cingolani
Vellucci, Mataloni e Cingolani
Vellucci, Mataloni e Cingolani

di Giorgio Giannaccini

"Estendere l’isola pedonale fino a via Pastrengo, perché nel pomeriggio quel tratto è intasato dallo smog emesso dalle auto che girano per trovare un parcheggio. E ancora: servono più controlli, quasi ogni sera ci sono scorribande di giovani che si prendono a cazzotti e danneggiano le macchine in sosta". Ecco le richieste del neoeletto comitato di quartiere Castennou, a Porto Recanati. È composto da Cristiana Mataloni (presidente), Francesca Cingolani (vicepresidente), Nicola Svegliati (segretario) e Linda Vellucci (consigliere). "Nonostante sia il quartiere più piccolo e con meno densità di popolazione, ci sono tante problematiche – dice la presidente Mataloni –. La prima è il traffico: quando scatta l’isola pedonale in corso Matteotti, alle 19.30, l’ingresso nord di via Pastrengo viene invaso dalle auto che girano a ripetizione per cercare un parcheggio, creando una irrespirabile cappa di smog. E la cosa va avanti per tre ore, fino alle 21.30, e cioè quando scatta la Ztl, che vieta di entrare in via Pastrengo. Perciò, vogliamo un incontro col sindaco Michelini e il comandante della municipale Vignoni per chiedere di includere nell’isola pedonale anche via Pastrengo. "Altro problema i parcheggi selvaggi all’altezza di largo Monte Conero – osserva ancora Mataloni –, dove ci sono tre file di auto: alcune lasciate sulle strisce pedonali e sugli scivoli per disabili". Inoltre, tra via Castelnuovo e piazza della Vecchia Pescheria avvengono tafferugli tra giovanissimi. "D’estate si ripete quasi ogni sera a tarda ora – aggiunge Vellucci –. Orde di ragazzini si prendono a cazzotti nei vicoli e veniamo svegliati a notte fonda. Come se non bastasse, ci ritroviamo le auto prese a calci e danneggiate. Quindi, sollecitiamo il sindaco Michelini a intervenire e mandare una pattuglia delle forze dell’ordine, dopo la mezzanotte, a fare un giro nel quartiere". Ma un altro obiettivo sarà anche di organizzare feste per ricreare la socialità nella zona. "Partiremo oggi – dice il vicepresidente Cingolani –, con la festa di Sant’Anna, patrona del quartiere. L’appuntamento è alle 21 con la santa messa nel lungomare Palestro, vicino alla concessione della Piccola Pesca. Canteranno e suoneranno Vittorio Solazzi, Marta Mataloni e Simone Scalabroni. A seguire la consueta lotteria con oltre 15 premi. Faremo poi concerti e iniziative in piazza della Vecchia Pescheria, in modo da scacciare le cattive frequentazione".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?