Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Sul lungomare saranno messe 20 telecamere

C’è anche Potenza Picena (come anticipato dal Carlino) tra i 416 Comuni che riceveranno il contributo ministeriale per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza. Nei giorni scorsi, è stata pubblicata la graduatoria sul sito del ministero dell’Interno, che conferma l’arrivo delle risorse per la realizzazione del progetto di videoripresa sul lungomare Marinai d’Italia e degli accessi alla spiaggia di Porto Potenza. L’intervento ha un costo di 48.787,80 euro: 17.075,73 di finanziamenti statali (il 35% della spesa), cui si aggiungerà il cofinanziamento comunale di 31.712,07 euro. Venti dispositivi saranno installati sul lungomare portopotentino: a questi si aggiungeranno tre telecamere di controllo, che saranno invece poste in prossimità dei principali sottopassi per l’accesso alla spiaggia. "L’accesso a questi fondi è un risultato importantissimo sul fronte della sicurezza – dice il sindaco Noemi Tartabini –. Stiamo parlando di un’area, quella del lungomare Marinai d’Italia, completamente sprovvisto di sistemi di videosorveglianza, che negli anni è stata scenario di ripetuti reati e atti vandalici. Le telecamere aiuteranno nel contrasto e nella prevenzione, garantendo maggiore tranquillità ad abitanti e titolari di attività". Grande soddisfazione anche da parte del comando della polizia municipale. "Il nostro è un territorio molto vasto e diversificato – spiega il commissario Anna Mercuri – e avere telecamere in luoghi sensibili è importante per un efficace controllo. In particolare, il progetto che riguarda il lungomare include sia telecamere cosìddette ‘di contesto’, da nord a sud, che telecamere Ocr, per il controllo delle targhe agli ingressi dei sottopassaggi di piazza della stazione, Villa Serra e Marinozzi, verso l’accesso alla spiaggia". Ora, dopo la pubblicazione della graduatoria, il Comune attende solo la formalizzazione delle risorse, per poter così procedere con l’attuazione del progetto. Inoltre, come aveva già anticipato il vicesindaco Giulio Casciotti durante l’assemblea pubblica di presentazione del bilancio, a breve saranno attive anche due telecamere mobili. Saranno installate nei pressi delle isole ecologiche e dei cassonetti della differenziata per controllare il corretto conferimento di rifiuti. Giorgio Giannaccini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?