Vaccinazione Caregiver in tre mosse
Vaccinazione Caregiver in tre mosse

Ancona, 20 aprile 2021 - Sono partite ieri le prenotazioni del vaccino anti-Covid per carigiver e badanti che assistono persone estremamente fragili e disabili gravi. Gli interessati possono iscriversi compilando la scheda nel sito della Regione Marche, al link: https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Vaccini-Covid/Liste-adesione-caregiver-e-familiari. Una volta inviata la propria adesione i cittadini saranno richiamati dagli operatori sanitari dell’Asur per concordare l’appuntamento per la somministrazione del vaccino.

Il punto Vaccini: via alle prenotazioni per i caregiver

Ma chi sono i care-givers? Sono gli individui, conviventi di persone vulnerabili, che potrebbero creare contagi domestici: ovvero, i genitori di ragazzi portatori di handicap fino ai 15 anni, non potendo essere immunizzati direttamente per mancanza di vaccini indicati per la loro fascia d’età, saranno protetti tramite la vaccinazione dei loro familiari conviventi. Poi familiari e conviventi di persone fragili che a loro volta sono vulnerabili perché, ad esempio, hanno compromissioni polmonari, sono malati onco-ermatologici, trapiantati o in attesa di trapianto; ed infine, le badanti o gli assistenti domestici che forniscono assistenza continuativa.

«Chiunque si presenti come caregiver, oltre ai propri dati sanitari, deve indicare il numero della tessera sanitaria del soggetto che si assiste – precisa Stefano De Angelis, coordinatore delle prenotazioni vaccinali anti-covid per l’Area Vasta 1– Questo meccanismo è stato predisposto per effettuare un controllo, non previsto invece sulla piattaforma di Poste Italiane. Saranno accettate fino ad massimo di 5 registrazioni per ciascuna tessera sanitaria, considerando che ogni persona fragile può vivere in un nucleo familiare ed avere normalmente due badanti. Per qualcuno saranno pochi, per altri molti, noi ci auguriamo che i cittadini chiedano la prenotazione solo per coloro che effettivamente ne hanno la necessità". In ogni caso i "furbetti" avranno vita dura perché al momento della vaccinazione dovranno presentare l’autocertificazione relativa all’appartenenza alle categorie indicate, scaricabile dal link https://form.sanita.marche.it/sql2app/docs/autodichiarazione_caregiver.pdf.

Le prime sedute per conviventi e care-givers potrebbero già essere effettuate a metà della prossima settimana, per prendere quota dalla prima settimana di maggio. "Chiameremo gli interessati in sequenza – spiega De Angelis – Naturalmente chi non risponde alla chiamata per qualche motivo, verrà ricontattato in coda per l’appuntamento. In Area Vasta 1 – conclude coordinatore delle prenotazioni vaccinali anti-covid per l’Area Vasta 1 – abbiamo già predisposto una serie di slot dalla metà della prossima settimana, dove abbiamo individuato una serie di posti per andare ad inserire badanti e conviventi sui posti lasciati vuoti".