La nuova assessora Filomena Varlotta

Porto San Giorgio, 3 marzo 2018 - Il sindaco Nicola Loira ha ufficializzato, ieri, la nomina ad assessora della dottoressa Filomena Varlotta, in tal modo riequilibrando in termini di genere la composizione della giunta municipale da lui inizialmente costruita con una sola rappresentante del gentil sesso, Elisabetta Baldassarri, mentre la legge ne stabiliva due.

Filomena Varlotta, sangiorgese, è laureata in economia e commercio all’università degli studi di Ancona e si è specializzata nel in diritto del lavoro e della previdenza sociale all’università di Macerata. Svolge il lavoro di commercialista e revisore contabile. Si occupa di consulenza amministrativa e fiscale soprattutto nel comparto agricolo e turistico. E’ specializzata nell’elaborare progetti per finanziamenti europei. Svolge attività di insegnamento nelle scuole superiori in qualità di docente di economia aziendale e ha esperienze come funzionario nella sfera amministrativa.

La nomina della seconda assessora e le dimisioni dell’assessore al commercio, Giampiero Marcattili, per farle posto in giunta hanno comportato un rimpasto degli incarichi. "Al fine di assicurare il miglior funzionamento dei servizi comunali – fanno sapere dal Comune – il sindaco ha proceduto ad una parziale redistribuzione delle deleghe". Alla nuova assessora ha attribuito: bilancio e programmazione finanziaria, politiche delle entrate, finanze e tributi, politiche europee, ced. 

La delega al commercio lasciata da Marcattili è andata all’assessore Valerio Vesprini che gestirà anche viabilità, mobilità e trasporti, sicurezza, manutenzioni, sport. Cede però i lavori pubblici affidati a Massimo Silvestrini, insieme a urbanistica ed edilizia, edilizia agevolata-convenzionata, demanio e patrimonio, ambiente. Immutate per Elisabetta Baldassarri le deleghe a cultura, turismo e pari opportunità.