Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

"La ciclabile verrà completata" Una vittoria dopo le proteste

Il tracciato si interrompeva bruscamente, il progetto prevede un intervento anche sul ponte

La spesa prevista per il passaggio ciclo pedonale è di oltre 120mila euro
La spesa prevista per il passaggio ciclo pedonale è di oltre 120mila euro
La spesa prevista per il passaggio ciclo pedonale è di oltre 120mila euro

Un passaggio ciclo pedonale atteso e richiesto da anni. Dopo le proteste ed anche una petizione finalmente è stato progettato e diventerà realtà. E’ la vittoria del buon senso e della lungimiranza, poichè consente a chi vuole visitare il territorio deltizio, in sella alla bicicletta o a piedi, di attraversare il ponte sul Po di Volano in sicurezza. Allo stesso tempo unisce due comunità, separate solo fisicamente dal fiume, ma da sempre unite come Volano, nel comune di Codigoro, e lido di Volano, in quello di Comacchio. E’ stato il presidente della Provincia Gianni Michele Padovani a volere il progetto che prevede anche un intervento generale sul ponte fortemente ammalorato. L’incarico è stato dato all’ingegner Chiara Foresti che dovrà predisporre sia il progetto di fattibilità tecnica ed economica sia quello definitivo-esecutivo e la direzione operativa dell’intervento. La spesa prevista per il passaggio ciclo pedonale è di oltre 120mila euro. Per gli interventi di restauro, finanziati con fondi del ministero delle Infrastrutture, l’investimento sarà di poco meno di due milioni di euro. "Siamo grati di questa decisione al presidente della Provincia – dicono Gianna Rovere, Donato Guidi, Carlo Turatti, Valentino Mondo e Doriano Gianella che nel 2015 inviarono una petizione ai sindaci dei comuni di Comacchio e Codigoro e al presidente della Provincia –. Già all’epoca segnalammo la pericolosità nel percorso fino all’argine sinistro del Po di Volano lungo la pista ciclabile che improvvisamente si interrompeva. Un’interruzione che costringeva ciclisti e pedoni a spostarsi nel mezzo della carreggiata della strada provinciale 54. Nel periodo primaverile, estivo ed anche autunnale è percorsa da un traffico a volte molto intenso, con seri rischi di incidenti. Finalmente si comincia davvero a parlare di percorsi per ciclisti che abbiano una loro continuità e non interruzioni così pericolose. Una volta realizzata la pista ciclopedonale sul ponte del Po di Volano si potrà, finalmente, partire da Codigoro in bicicletta per arrivare al lido di Volano in sicurezza, il tratto di mare da sempre dei codigoresi". Soddisfazione dal presidente della Provincia, Gianni Michele Padovani, per questa progettazione su cui tempi non si esprime. "Le opere – sottolinea – vanno realizzate, e questo è quello che conta, ed i tempi con la burocrazia in Italia sono sempre troppo incerti per dare delle date. Credo sia un intervento sia di manutenzione del ponte, unico collegamento per chi viene da Nord coi lidi Comacchiesi, così come la creazione della pista ciclopedonale che consentirà di collegare, senza soluzione di continuità, i lidi di Comacchiesi ma anche creare un viabilità per gli amanti delle due ruote verso e da Bosco Mesola e la sacca di Goro".

Claudio Castagnoli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?