Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

"Spaccio al Gad, i condannati devono andare in carcere"

Caro Carlino,

leggo le pene attribuite al processo per lo spaccio al Gad. Ma la domanda è: qualcuno di quelli condannati, che hanno spacciato vendendo morte a giovani e non, vedranno mai aprirsi le porte di un carcere? Perché ritengo che una vera riforma della giustizia debba dare sicurezza ai cittadini. Perciò, chi commette reati, di qualsiasi genere, deve essere sempre punito e avere sempre una pena certa, poco o tanto che sia. E i governi, per alleggerire il lavoro dei tribunali, non devono depenalizzare i reati.

m. p.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?