Il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani (foto archivio Businesspress)

Ferrara, 19 giugno 2018 - AZZERATI CARIFE, il sindaco Tiziano Tagliani prendecarta e penna e scrive al premier Giuseppe Conte. «Io sono tra quelli che hanno accolto con piacere la Sua decisione di incontrare gli azzerati anche se da modesto tecnico del diritto la affermazione che ‘i truffati saranno risarciti’ mi ha creato non pochi dubbi. Nella Sua affermazione, infatti non c’è alcun richiamo a quella volontà politica di ristoro degli azzerati che avevo letto in campagna elettorale. Orbene se è vero che Ella ha a cuore, come penso, la sorte del risparmiatori che ha incontrato, lasci perdere per un momento la truffa ed il risarcimento – che chi vorrà potrà perseguire nelle aule di giustizia con tempi e costi di non poco conto – e si concentri nel dare pratica attuazione alla erogazione del fondo già stanziato e soprattutto faccia in modo che le decisioni dell’arbitro Consob (Acf) divengano vincolanti come è logico aspettarsi anche per Banca d’Italia e quindi si autorizzi il Fidt a pagare i risparmiatori che hanno vinto (sono già qualche decina) per il tramite delle stesse banche acquirenti UBI Banca e Bper».