Filippo Costa in azione contro Praet (Lapresse)
Filippo Costa in azione contro Praet (Lapresse)

Ferrara, 4 dicembre 2018 - La Sampdoria supera l'ostacolo Spal e conquista l'accesso agli ottavi di finale di Coppa Italia. Al Luigi Ferraris di Genova i blucerchiati battono per 2-1 la squadra allenata da Semplici grazie alle reti di Defrel e Kownacki. Una vittoria, arrivata in rimonta, che da' fiducia e continuità alla formazione di Giampaolo, reduce dal 4-1 contro il Bologna in campionato. La Spal, invece, cade nuovamente a Marassi con un altro 2-1: risultato per altro identico a quello subito lo scorso 1° ottobre in campionato.

E' la Sampdoria ad aggredire l'incontro con un Saponara particolarmente ispirato che al 7', al termine di un'azione solitaria, calcia sul secondo palo ma trova la deviazione provvidenziale di Cionek. La Spal cerca di gestire il
possesso palla ma e' la Samp a rendersi maggiormente pericolosa presso l'area di rigore avversaria, colpendo anche una traversa alla mezz'ora con un tiro di Kownacki.

Ma alla prima vera occasione a disposizione la Spal colpisce: al 34' Dickmann scende sulla destra e serve in area Floccari che controlla e calcia col destro con il pallone che s'infila all'incrocio dei pali. Il vantaggio ospite sveglia i blucerchiati che rispondono nel recupero del primo tempo con una ripartenza improvvisa coordinata da Jankto e conclusa da Defrel: l'ex Roma, tutto solo davanti a Milinkovic, si coordina e calcia col mancino per l'1-1.

Nella seconda frazione i blucerchiati cercano il sorpasso e vanno vicini alla seconda rete con uno scambio fra Kownacki e Saponara con quest'ultimo che calcia dal limite e sfiora il secondo palo. Poi al 66' Jankto in ripartenza, assistito da Saponara, salta Milinkovic ma a porta sguarnita conclude incredibilmente fuori col destro.

A otto minuti dal termine la Samp trova il definitivo 2-1 con un colpo di testa di Kownacki, agevolato dall'uscita completamente errata di Milinkovic. Dopo cinque minuti di recupero, vissuti in apnea, i blucerchiati esultano per una bella vittoria in rimonta. Agli ottavi la Samp troverà il Milan in un match che si preannuncia davvero interessante.

 

Il tabellino

Sampdoria-Spal 2-1 (1-1).

Sampdoria (4-3-1-2): Rafael, Bereszynski (25' st Rolando), Ferraris, Colley, Sala, Praet, Vieira (39' st Linetty), Jankto, Saponara (43' st Caprari), Defrel, Kownacki (72 Belec,3 Andersen, 6 Ekdal, 11 Ramirez, 18 Leverbe, 22 Tavares,27 Quagliarella). All.: Giampaolo

Spal (3-4-1-2): Milinkovic, Cionek, Bonifazi, Djourou, Dickmann, Everton, Valdifiori (42' st Viviani), Costa, Valoti (25' st Kurtic), Paloschi, Floccari (33' st Moncini)(1 Gomis, 17 Poluzzi, 7 Antenucci, 23 Vicari, 27 Felipe, 37 Petagna, 45
Nikolic, 93 Fares). All.: Semplici

Arbitro: Di Paolo.

Reti: nel pt 33' Floccari, 46' Defrel. Nel st 37' Kownacki.

Note - Angoli: 8 a 2 per la Sampdoria. Recupero: 1' e 5' . Ammoniti: Cionek, Viviani per gioco scorretto. Spettatori: 2462.