QUINTO CAPPELLI
Cronaca

Premilcuore, Baruffi già pronto all’esordio

Il nuovo sindaco sceglierà a breve i due assessori e già nella settimana entrante convocherà il primo consiglio comunale

Premilcuore, Baruffi già pronto all’esordio

Premilcuore, Baruffi già pronto all’esordio

Il nuovo sindaco di Premilcuore, il 66enne Sauro Baruffi, vincitore a sorpresa col 44% sulla sindaca uscente Ursula Valmori (38,55%), sconfitta per soli 26 voti, ha fretta di iniziare a lavorare come primo cittadino e per la settimana entrante convocherà già il primo consiglio comunale ovviamente con i componenti usciti eletti dalla urne aperte lunedì scorso.

Per la lista civica ‘Tradizione e Progresso’, guidata appunto da Baruffi, entrano in maggioranza 7 consiglieri, che in base alle preferenze sono risultati essere: Diletta Maria Marlazzi con 14 preferenze, Debora Fabbrica e Stefano Baruffi con 11, Andrea Cetolani Cottignoli con 9, Aristide Bruchi con 5, Manuel Barchi con 3 e infine Lorenzo Semenzato con 2.

I tre posti riservati alla minoranza andranno alla sindaca e al vicesindaco uscenti, rispettivamente Ursula Valmori e Gioele Fabbri, della lista civica ‘Impegno comune per Premilcuore’, e al candidato sindaco della lista civica ‘Amare Premilcuore’ Roberto Freddi, che è il segretario locale del circolo del Pd. Fra gli esclusi da un seggio in consiglio c’è Francesco Milanesi, volto molto noto in paese, in passato sindaco per due mandati e anche medico di famiglia, questa volta in lista con Freddi.

Per quanto riguarda la nuova giunta, il neo sindaco Baruffi sembrerebbe intenzionato a scegliere i due assessori fra i consiglieri eletti, un uomo e una donna, anche se nei piccoli Comuni non si è tenuti a rispettare la parità di genere. Se dovesse scegliere il criterio dei più votati, Diletta Maria Marlazzi (già moglie di Marco Menghetti, sindaco di Premilcuore dal 2014 al 2019 e per un periodo anche segretaria del Pd locale) potrebbe essere la prima assessora.

Sempre secondo il criterio delle preferenza il secondo assessore sarebbe da scegliere fra Debora Fabbrica e Stefano Baruffi. Ma quest’ultimo è da escludere per legge, perché è il figlio del sindaco. Dovesse quindi puntare comunque su un uomo, i ben informati della politica premilcuorese sostengono che Baruffi vorrebbe in giunta Andrea Cetolani Cottignoli, libero professionista nel settore farmaceutico. Fra pochi giorni si saprà.