Sanità e solidarietà Tanti progetti in campo

Donazioni per aiutare le donne amalate, libri per il reparto di pediatria e momenti di sensibilizzazione sulle patologie polmonari

Sanità e solidarietà Tanti progetti in campo

Sanità e solidarietà Tanti progetti in campo

La solidarietà in città non si arresta mai: anche in questi giorni si sono moltiplicate le iniziative benefiche a favore di chi ha bisogno, ma anche i sodalizi finalizzati a sensibilizzare su diverse tematiche, in particolare, in questo caso, concentrati sulla sfera sanitaria tra aiuti, incontri e progetti.

Il Lions Club Forlì Host ha consegnato un importante contributo di 5.460 euro all’Istituto Oncologico Romagnolo per contribuire alla donazione di parrucche alle donne che, durante il percorso di cura oncologica, si trovano ad affrontare la difficile fase della perdita di capelli che, molto spesso, incide negativamente a livello psicologico. La donazione è frutto della raccolta fondi di due iniziative benefiche organizzate nei mesi scorsi al teatro Dragoni di Meldola, messo a disposizione gratuitamente dall’amministrazione comunale e dal sindaco Roberto Cavallucci.

Presso ‘La Marì’ a Casa Romagna in piazza Saffi si è tenuta la ‘Cena del respiro’ di avvicinamento a Sharing Breath 2024, l’evento di sensibilizzazione e raccolta fondi per la prevenzione delle malattie respiratorie che ha luogo ogni anno in settembre, nella cornice di piazza Saffi. Pochi giorni dopo, presso la pizzeria QBio in Piazzale della Vittoria, si è tenuta una cena benefica organizzata da Gianluca Mondardini di QBio a favore dall’Associazione Morgagni Malattie Polmonari. La serata ha rappresentato un importante momento di condivisione e raccolta fondi a favore del progetto ‘I nostri amici polmoni’ dedicato alle scuole primarie.

In occasione della festa della mamma, il Gruppo Consorti del Rotary Club Forli, ha donato le azalee di Airc al reparto di chirurgia dell’ospedale Morgagni - Pierantoni di Forlì per ricordare la dottoressa Diana Morgagni, scomparsa nel gennaio scorso, la quale lavorava proprio in quel reparto.

La Pediatria di Comunità di Forlì ha ricevuto in dono nuovi libri che andranno ad arricchire la piccola biblioteca presente all’interno della sala d’attesa della sede di Via Colombo, da parte dell’Associazione EmozionArti di Mesola.

Dopo il viaggio in Cina di una delegazione di primari forlivesi, l’arrivo di una decina di medici cinesi all’ospedale di Forlì, per un’esperienza professionale e culturale di scambio e arricchimento.

Sempre più sicurezza sul lavoro: anche la Cooperativa Agricola Cesenate aderisce al progetto del gruppo forlivese Medoc ‘Romagna cardio protetta’ dotandosi di un nuovo defibrillatore semiautomatico.