Andrea Formica, nuovo dg Cefla
Imola, 19 dicembre 2017. È Andrea Formica il nuovo direttore generale di Cefla. Lo ha nominato nei giorni scorsi il Consiglio di amministrazione. Va occupare il posto lasciato vuoto all’inizio di quest’anno da Riccardo Quattrini, che a sua volta aveva ricoperto l’incarico di dg a partire da giugno 2016 (raccogliendo il testimone da Eros Nanni) salvo poi lasciarlo per "divergenze strategiche" a un comitato permanente rimasto in carica per quasi tutto il 2017.

Nato a Venezia nel 1961, Formica ha una laurea in Scienze economiche conseguita all’Università di Siena e un master in Business Administration alla Bocconi. Proviene dal settore automotive, dove ha ricoperto importanti posizioni a livello internazionale che lo hanno portato, nel 1999, a soli 38 anni, a ricoprire la carica di presidente e Amministratore delegato di Ford Italia. A seguire è stato senior vice president di Toyota Motor Europe a Bruxelles, per poi approdare a FCA come Ceo di Fiat Automobiles Spa e responsabile delle vendite di tutti i marchi del gruppo. Attualmente è membro indipendente del Consiglio di amministrazione di Piaggio Group.

Il nuovo dg è stato presentato il 18 dicembre all’Assemblea dei soci, ed assumerà il comando della struttura manageriale dell’azienda a partire da gennaio 2018.

“Il nuovo direttore generale - dice Gianmaria Balducci, presidente di Cefla - è stato scelto dopo un approfondito percorso di selezione e di valutazione, finalizzato alla ricerca di una professionalità di alto profilo e di respiro internazionale abituato alla gestione di realtà complesse e anche per questo in grado di garantire una visione strategica per l’azienda. Molto importante è l’allineamento del nuovo direttore generale con la visione di Cefla di creare valore nel tempo, cioè di non cercare risultati nel breve periodo ma puntare a strategie sostenibili nel medio lungo. Già oggi abbiamo una squadra manageriale estremamente competente, che supportata da un profilo di grande esperienza e metodo pensiamo possa p ermetterci di fare sempre meglio”.

“Sono fortemente motivato da questa nuova sfida – dichiara Formica -, che mi consentirà di mettere l’esperienza maturata in multinazionali come Ford e Toyota al servizio di una realtà italiana di successo, e di conoscere nuovi business in grande evoluzione sia dal punto vista territoriale che tecnologico”.

Cefla è una cooperativa fondata nel 1932 da nove soci che oggi conta circa 2000 dipendenti in 26 sedi nel mondo, con un giro di affari di 500 milioni di euro ed è composta da 5 business unit: Cefla Impianti (impiantistica civile, industriale e per il settore energia); Cefla Shopfitting (retail design, arredamento e soluzioni personalizzate per punti vendita); Cefla Finishing (macchine e impianti per la decorazione, stampa digitale e finitura); Cefla Medical Equipment (riuniti, radiologia, sterilizzazione per il settore odontoiatrico e medicale); C-LED (azienda specializzata nello sviluppo di tecnologie Led).