Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

’Giardino di Betty’: pavimento realizzato con materiale sportivo esausto

La società Eso annuncia l’apertura di un’azienda specializzata nel riciclo

Taglio del nastro ieri a Tolentino per il "Giardino di Betty", all’interno dei giardini pubblici John Lennon. Si tratta di un parco giochi con una pavimentazione speciale realizzata con il riciclo di materiale sportivo esausto, grazie all’iniziativa Esosport, che si occupa della raccolta in tutta Italia di scarpe sportive, copertoni e camere d’aria di biciclette, palline da tennis e padel. Una novità che nasce dalla collaborazione tra il Comune, Eso Società Benefit e l’associazione Gogreen, per l’economia circolare. "Sono state installate le attrezzature gioco conformi alle normative – spiega l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Pezzanesi -: scivoli, dondolo a bilico su molle adatto anche a bambini con disabilità, due altalene in alluminio con un seggiolino a gabbia per i più piccoli, un seggiolino orsetto e due seggiolini a tavoletta. Inoltre è stata trattata la recinzione metallica esistente con i due cancelli di ingresso, i lavori hanno riguardato anche la semina a verde di tutte le aiuole, l’integrazione di ghiaietto per il completo ripristino delle aree pedonali e di relax, la predisposizione di una fontana pubblica nei pressi della zona gioco dei bambini". Alla cerimonia, in presenza di Nicholas Meletiou (managing director di Esosport), del progettista Michele Marziali e della collaboratrice Federica Montecchiari, è stato annunciato che la società Eso aprirà un’azienda di riciclo che sarà inaugurata il prossimo settembre, ma che sta già iniziando a lavorare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?