Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

Maxi giro di articoli contraffatti Arrestato imprenditore calzaturiero

SANT’ANGELO IN PONTANO

Coinvolto in una inchiesta della magistratura campana su un maxi giro di articoli contraffatti, è stato arrestato un imprenditore di Sant’Angelo in Pontano, Alberto Mancinelli. Deve scontare una condanna a tre anni di reclusione. L’ordine di arresto è arrivato alla Questura dalla procura di Napoli. Gli agenti della Squadra mobile, diretti dal commissario capo Matteo Luconi, lo hanno rintracciato a Sant’Angelo in Pontano, e mercoledì sera lo hanno raggiunto per notificargli il procedimento della magistratura campana.

Mancinelli infatti è stato condannato in via definitiva, al termine di una inchiesta condotta nel 2015 dalla procura di Napoli in materia di fabbricazione e commercio di prodotti industriali con marchi contraffatti. L’imprenditore, che lavora nel settore delle calzature, era stato accusato con altre 30 persone della Campania e del resto di Italia anche per associazione a delinquere. L’ordine di carcerazione è arrivato perché ora deve scontare la pena definitiva prevista per lui.

p. p.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?