LUCIA GENTILI
Cultura e spettacoli

Università di Camerino, inaugurato il 686esimo anno accademico

Il rettore Claudio Pettinari: "La scienza non è nè uomo nè donna: è un'attitudine umana"

Università di Camerino, inaugurato il 686esimo anno accademico

Università di Camerino, inaugurato il 686esimo anno accademico

Macerata, 21 febbraio 2022 - Inaugurato il 686esimo anno accademico dell'Università di Camerino, dal titolo: "#Universitas: l'opportunità della scienza".

"È nel nostro dna essere universali e, in ultima analisi, essere uno. La risposta è nel nome: Uniti cambiamo", ha esordito Andrea Braschi, il direttore generale, dopo i saluti dei rappresentanti degli studenti, del personale tecnico-amministrativo e docente. "La scienza per essere accessibile deve essere al servizio della comunità, di tutti e per tutti. La scienza non è nè uomo nè donna: è un'attitudine umana", ha proseguito in un lungo intervento il rettore Claudio Pettinari. E ha annunciato tutti i progetti in cantiere.

Assente perché convocata dal premier Draghi, la ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti, che ha inviato un videomessaggio: "L'università è baluardo di futuro, profetica sentinella. La ricerca deve essere fatta in un'ottica di relazione inclusiva. Senza barriere e stereotipi per un nuovo processo di rivoluzione culturale". Infine la senatrice a vita e scienziata Elena Cattaneo: "Non è solo un momento solenne e formale. È molto di più: ricordare e ribadire la gioia di ricominciare, ogni anno". Presenti autorità civili, militari e religiose.

Camerino, studenti con lo sguardo sul mondo