Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 mag 2022

Covid oggi Marche, il bollettino del 19 maggio 2022: 946 contagi e nessun morto

Nell'ultima settimana diminuzione dei nuovi casi e posti letto occupati sotto la media nazionale

19 mag 2022
featured image
Covid Marche: il bollettino di oggi 19 maggio 2022
featured image
Covid Marche: il bollettino di oggi 19 maggio 2022

Ancona, 19 maggio 2022 - Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 946 casi di Covid-19, con 3.059 tamponi processati nel percorso diagnostico e un tasso di positività al 30,9% (ieri era al 28,8% con 899 casi); l'incidenza cumulativa su 100 mila abitanti continua a calare, passando da 469,88 a 445,21. Sono complessivamente 114 (-2) i pazienti assistiti negli ospedali delle Marche e 17 (+4) nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti.

I ricoveri

Nelle terapie intensive ci sono 3 pazienti (come ieri) e il tasso di occupazione dei posti letto è all'1,3%; sono 25 (-2) i pazienti nelle aree di semi intensiva e 86 (come ieri) i ricoverati nei reparti non intensivi, con l'occupazione dei posti letto in area medica all'11,1%. Nelle ultime 24 ore e per il secondo giorno consecutivo non sono state registrate vittime correlate al Covid-19: il bilancio dall'inizio della crisi pandemica è di 3.892 morti.  

Focus bollettini: Veneto - Emilia Romagna - Italia

I dati della Fondazione Gimbe

Nelle Marche nella settimana 11-17 maggio si registra una performance in miglioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (316) e si evidenzia una diminuzione dei nuovi casi (-19,2%) rispetto alla settimana precedente. Sotto la media nazionale i posti letto in area medica (11%) e in terapia intensiva (1,7%) occupati da pazienti Covid-19. È quanto emerge dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe con l'analisi sull'andamento dell'epidemia.

La percentuale di popolazione over cinque anni che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari al 8% (media Italia 7%) a cui aggiungere la popolazione over cinque anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da Covid-19 da meno di 180 giorni, pari al 6,8%; la percentuale di popolazione over cinque anni che non ha ricevuto la terza dose di vaccino è pari a 5,8% (media Italia 7,1%) a cui aggiungere la popolazione over cinque anni guarita da meno di 120 giorni, che non può ricevere la terza dose nell'immediato, pari al 12%; il tasso di copertura vaccinale con quarta dose (persone immunocompromesse) è del 18,3% (media Italia 25,8%), mentre quello con quarta dose di over 80, ospiti Rsa e fragili fascia 60-79 è del 5,7% (media Italia 11,5%); la popolazione 5-11 anni che ha completato il ciclo vaccinale è pari 20,2% (media Italia 34,5%) a cui aggiungere un ulteriore 2,3% (media Italia 3,5%) solo con prima dose. Ecco l'elenco dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell'ultima settimana suddivisi per provincia: Ascoli Piceno 605 (-26% rispetto alla settimana precedente); Fermo 518 (-17,2%); Macerata 498 (-18%); Ancona 464 (-15,6%); Pesaro e Urbino 383 (-20,3% rispetto alla settimana precedente).

Il report Agenas del 18 maggio, reso noto oggi

Scende di un punto percentuale in 24 ore, tornando al 3%, la percentuale di terapie intensive occupate da pazienti con Covid-19 in Italia (un anno fa era al 19%) e nessuna regione supera la soglia del 10%. A calare di un punto, fermandosi all'11%, è anche l'occupazione dei posti nei reparti ospedalieri di area non critica (un anno fa era, anche questa, al 19%) e solo l'Umbria supera il 20%. Nelle Marche è stabile all'11% l'occupazione dei posti nei reparti ospedalieri di area medica o non critica da parte di pazienti con Covid-19; per quanto riguarda l'occupazione dei posti nelle terapie intensive, a livello giornaliero è calata nella nostra regione (1%). 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?