Alessandro Venturelli novità, la madre: “Tre anni di angoscia senza fine e lo Stato non fa nulla”

Il post pieno di dolore di Roberta Carassai a tre anni dalla scomparsa da Sassuolo del figlio

Alessandro Venturelli e la madre Roberta Carassai
Alessandro Venturelli e la madre Roberta Carassai

Sassuolo, 7 dicembre 2023 – “Tre anni di angoscia senza fine”. Sono le parole piene di dolore che Roberta Carassai, madre di Alessandro Venturelli, ha affidato ai social nella speranza che qualcosa si muova. Che finalmente qualcuno possa concretamente aiutarla a ritrovare suo figlio. Alessandro Venturelli, 23 anni, è scomparso da Sassuolo tre anni fa (era il 5 dicembre 2020) e da allora sua madre si è prodigata incessantemente per ritrovarlo. Da allora sono arrivate tantissime segnalazioni del ragazzo, dalla pista olandese a quella che lo vedevano avvistato a Napoli. Ma tutto si è sempre concretizzato in un nulla di fatto. 

“Sono tante le cose che vorrei dire per esprimere tutta la mia sofferenza – scrive la mamma di Venturelli sui social,  post poi ripreso anche dalla trasmissione tv “Chi l’ha visto?”– ma per chi mi conosce le parole non servono e soprattutto non esistono quelle che potrebbero rendere l'idea".

“Alcuni punti però li voglio sottolineare – sono le parole di accusa la madre –. Sono tre anni in cui chiedo aiuto a uno Stato che per le persone scomparse non fa nulla. Sono tre anni in cui sbagliando mi sono fidata e affidata a chi si è fatto avanti offrendomi anche la più piccola speranza. Sono tre anni in cui le uniche persone con cui interagisco erano perfetti sconosciuti fino alla scomparsa di Alessandro. Sono tre anni che passo le mie notti nel divano e nel momento in cui chiudo la porta di casa la domanda è sempre quella: ‘Dove dormirai stanotte Alessandro?’ Io sono qui che ti aspetto…”.