Schianto mortale, la vittima è Cesare Ceccarini
Schianto mortale, la vittima è Cesare Ceccarini

Castelvetro (Modena), 24 marzo 2019 - È morto sul colpo Cesare Ceccarini, 49 anni appena compiuti. Era in sella alla sua bicicletta – una passione che lo portava spesso, come cicloamatore, sulle colline della Valle Panaro –, ma l’impatto è stato troppo violento perché potesse sopravvivere. Ieri a mezzogiorno stava percorrendo in discesa il tratto castelvetrese di via Villabianca, dopo la dura ‘scalata’ lungo il versante maranese. E all’altezza di una semicurva, cento metri prima di sbucare in via San Polo, si è scontrato frontalmente con una Golf che viaggiava nella direzione opposta, guidata da un 65enne di Carpi.


Sul posto sono intervenuti gli agenti della municipale d’Unione, che hanno chiuso la strada e si sono occupati dei rilievi: non è ancora chiaro se Ceccarini abbia perso il controllo della sua bici prima dello schianto, ma di certo la larghezza di via Villabianca in quel punto – e non solo lì – non permette il passaggio di due veicoli contemporaneamente.
La vittima, residente a Modena in zona Madonnina, lascia una moglie e ben 5 figli. Il 49enne, ingegnere, era un noto dirigente della Ciditec, azienda modenese specializzata in sistema di filtrazione dell’aria e di ventilazione.

v. g.