Il coordinatore provinciale  di Articolo Uno-Mdp Paolo Trande
Il coordinatore provinciale di Articolo Uno-Mdp Paolo Trande

Modena, 25 giugno 2018 - ‘Verso LeU’ è la prima festa cittadina di Articolo Uno-Mdp che prenderà il via ad Albareto dal 29 giugno all’ 1 luglio 2018, alla Polisportiva Forese Nord, in strada Albareto 586.

«Una festa al servizio della ricomposizione di quel campo della sinistra che vogliamo unita e forte, ma soprattutto un momento importante per il coinvolgimento di tutti e tutte coloro che intendono aderire al percorso di formazione del nuovo partito che ci porterà al Congresso nazionale di dicembre – ha commentato Paolo Trande Coordinatore provinciale Articolo Uno-Mdp - anche sul territorio stiamo avviando le elezioni del gruppo dirigente locale e dei delegati all’assemblea nazionale di fine luglio: la festa sarà certamente un momento d’incontro e riflessione sui temi portanti di questa ricostruzione».

I temi in oggetto toccheranno il dibattito interno alla sinistra italiana ed europea, lavoro, politiche economiche e sistema previdenziale, diritti e superamento delle disuguaglianze, nonché la critica alle scelte del nuovo Governo. “Il mutato quadro politico, le tensioni all’interno dell’Europa, i mutamenti tecnologici, l’aumento delle diseguaglianze e delle povertà, la frammentazione e precarizzazione del lavoro, i disastri ambientali, le migrazioni, sono tutti temi che richiedono approfondimenti e proposte nuove, per questo abbiamo scelto di fare della nostra festa un momento di confronto e approfondimento serio, per contribuire alla costruzione di una nuova proposta di sinistra” ha dichiarato Maria Cecilia Guerra, del Coordinamento nazionale di Articolo Uno-Mdp. Un programma, quello della festa modenese, ricco di spunti e gruppi di lavoro locali e di nomi nazionali. Fra le presenze nomi nazionali come: Roberto Speranza; Arturo Scotto; Laura Lauri; Peppe Provenzano; Maurizio Landini; Andrea Roventini; Maria Cecilia Guerra, David Tozzo.

Si apre Venerdì 29 giugno, alle ore 18.30, con l’intervento del coordinatore nazionale di Articolo Uno-Mdp Roberto Speranza, affiancato dall’assessore Andrea Bosi, dal Coordinatore provincialePaolo Trande, da quello comunale Carmelo Belardoe da Camilla Scarpadel Movimento giovanile della sinistra modenese. Alle 21 seguirà il dibattito ‘La sinistra e il centro sinistra in città: oggi e domani’, moderato dal Direttore di Primo Piano Gian Basilio Nieddu, nel quale interverranno: Paolo Trande(Coordinatore provinciale Articolo Uno-Mdp e capogruppo in consiglio comunale); Andrea Bortolamasi(Consigliere comunale, segretario comunale Pd); Flavio Novara, Potere al Popolo; Domenica ‘Memi’ Campana (Consigliere comunale, Lista civica “Per me Modena”).

Sabato 30 giugno, apre alle ore 18.30 con l’Assemblea autogestita dei “gruppi di lavoro” di LeU

Coordinata da Gianni Ballista(Assessore Comune di Campogalliano) e Lorenzo Campana(Consigliere comunale di Nonantola) alla presenza dei Gruppi di lavoro territoriali ed esponenti e amministratori delle Liste civiche progressiste ed ecologiste provinciali.

Alle ore 21.00 è previsto il confronto “Una sinistra unita in Italia e in Europa è possibile?”La giornalistaChiara Geloni dialogherà con:Arturo Scotto(fondatore de “Articolo Uno-Mdp”)

David Tozzo (“Possibile”);Peppe Provenzano(Sinistra Anno Zero”); Laura Lauri(Presidente di “Sinistra Italiana”).

Domenica 1 luglio si apre in mattinata alle ore 10.00 con lo Spazio autogestito da Spi/Cgil Modena e l’Assemblea/dibattito “Quale futuro per il sistema previdenziale”, coordinato da Patrizia Palmieri. Intervengono: Roberta Lorenzoni, volontaria SPI-CGIL; Maria Cecilia Guerra, Docente di Economia UniMoRe, coordinamento nazionale Articolo Uno-Mdp; Morena Piccinini, presidente nazionale Inca CGIL. Seguirà il Pranzo alla Festa SPI CGIL.

Alle ore 18.00 è prevista l’iniziativa del Movimento Giovanile della Sinistra di Modena “Mafie e gioco d’azzardo: la situazione nel nostro territorio”.Ragazzi e ragazze di Mgs dialogheranno con: Gaetano Alessi, attivista e giornalista e fondatore dei progetti “Mafiesottocasa” e “Ad Est”; Mara Fonti, insegnante; Marco Cugusi, consigliere comunale “Articolo Uno-Mdp”; Dr. Claudio Ferretti, Direttore Servizio Dipendenze patologiche, Modena. Il programma politico si chiuderà alle ore 21 con il dibattito: “Politiche economiche e del lavoro: tra scarsi investimenti, flat tax e precarietà”. Daniela Preziosi, giornalista de “il Manifesto” modererà il confronto fra: Maurizio Landini (Cgil); Maria Cecilia Guerra (Docente economia UniMoRe, Coordinamento nazionale “Articolo Uno-Mdp”); Andrea Roventini(Economista, docente alla Scuola Superiore di Sant’Anna, Pisa).