MARIO TOSATTI
Cronaca

Padova, tenta di violentare una studentessa la vigilia di Natale: arrestato magazziniere di 27 anni

La ragazza di 20 anni ha conosciuto in rete l’uomo e lo ha invitato per la festività a casa sua. Dopo essere stato respinto lui ha iniziato a minacciarla

Padova, 28 dicembre 2023 – Tenta di violentare una studentessa di 20 anni di Padova a casa sua la sera della vigilia di Natale e poi, dopo essere stato respinto, inizia con le minacce. È stato arrestato il 27enne italiano accusato del tentato stupro dopo che la giovane vittima di origine libanese ha denunciato alla polizia di aver subito prima le molestie dopo un incontro occasionale e poi i ricatti da parte dell’uomo che sosteneva di avere sue foto intime che avrebbe diffuso online se non avesse accettato di rincontrarlo. 

L'arresto eseguito dalla polizia (foto d'archivio)
L'arresto eseguito dalla polizia (foto d'archivio)

Cosa è accaduto

La studentessa poco più che 20enne di origine libanese un paio di giorni prima di Natale ha conosciuto in rete il 27enne. Si tratta di un magazziniere che si era offerto di incontrarla per conoscersi e per farle compagnia durante le feste. I due si erano visti una prima volta in centro città, per poi darsi appuntamento la sera della Vigilia di Natale a casa di lei. Il 24 dicembre dopo aver cenato insieme, la ragazza ha iniziato a sentirsi poco bene e lui le ha consigliato di fare una doccia. Il 27enne ha tentato un primo approccio e ha poi provato ad entrare nella doccia dove ha iniziato a scattare foto con il cellulare. La giovane l’ha prima allontanato, ma lui ha insistito fino a palpeggiarla su tutto il corpo, finché lei è riuscita a respingerlo e a farlo uscire di casa.  

Le minacce e il ricatto tramite messaggi

Dopo la vicenda la ragazza ha iniziato a ricevere messaggi con minacce dal 27enne. Lui la intimava a recarsi a casa sua per avere un rapporto sessuale, altrimenti avrebbe pubblicato online le foto scattate sotto la doccia e le avrebbe inviate ad amici e anche ai suoi genitori. Nonostante i tentativi della giovane per farlo desistere, l'uomo non ha smesso di minacciarla finché lei ha deciso di rivolgersi al 113.

Le indagini

Gli agenti della Squadra Mobile della questura di Padova sono riusciti ad identificare il 27enne ed a risalire al suo domicilio. Gli investigatori e i poliziotti il giorno di Natale si sono presentati a casa del magazziniere e lo hanno trovato mentre ancora era intento inviare messaggi alla ragazza. Nell’abitazione gli agenti hanno inoltre trovato e sequestrato 25 grammi di marijuana, due pistole giocattolo prive del tappo rosso e due grossi coltelli a serramanico. Il 27enne è stato arrestato per la tentata violenza sessuale e denunciato anche per l’aggressione verso la ragazza della sera prima e il possesso della droga. L’uomo è stato condotto nella casa circondariale Due Palazzi a disposizione della procura di Padova.