Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

Padova, tragedia di Pasqua alle chiuse Voltabarozzo: ciclista 47enne annega nel fiume

Il manubrio della sua mountain bike incastrato nel ponte, Andrea Buosi è caduto nel fiume. Un testimone lo avrebbe visto riemergere dall'acqua e poi colare a picco 

featured image
Soccorsi fluviali

Padova, 17 aprile 2022 – È annegato nelle acque del fiume il 47enne Andrea Buosi, il ciclista sbalzato dalla sella della sua mountain bike mentre pedalava lungo l’argine del Bacchiglione, a Padova. Il manubrio si sarebbe incastrato alla spalliera di un ponte e il contraccolpo lo avrebbe lanciato nell'acqua. È una vera tragedia quella accaduta oggi, nella mattina di Pasqua, vicino alle chiuse di Voltabarozzo. L’incidente è accaduto intorno alle 9 del mattino, il corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco un’ora dopo.

Approfondisci:

Escursionisti cinesi dispersi sulla Cime di Lavaredo: recuperati nella notte

Buosi stava percorrendo le chiuse in bicicletta, arrivava dal lungargine Sabbionari e procedeva verso via Asconio Pediano. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, un testimone lo avrebbe visto riaffiorare dopo il tuffo, da un'altezza di una decina di metri per poi sparire di nuovo sott'acqua. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno recuperato il corpo, la polizia locale e il personale del Suem. Viste le condizioni in cui si trovava il corpo della vittima, i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo direttamente sul posto. Rimane da capire i motivi che hanno portato l'uomo a sbandare e incastrarsi nel ponte della chiusa. 

Approfondisci:

Verona, investe una donna sulle strisce e scappa: 33enne denunciato

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?