Ragazzi che prendono il bus, all’uscita della scuola, lo scorso settembre (foto archivio)
Ragazzi che prendono il bus, all’uscita della scuola, lo scorso settembre (foto archivio)

Pesaro, 20 ottobre 2020 - Il Covid-19 non rimane fuori dalle aule scolastiche, purtroppo. Dalla costa all’entroterra si stanno riscontrando nuovi contagiati, dalle scuole dell’infanzia alle secondarie. Infatti a Pesaro un nuovo caso di studentessa positiva al liceo scientifico Marconi è emerso ieri, mentre resteranno in quarantena fino a sabato 24 ottobre le due classi del liceo Mamiani, in isolamento fiduciario per via della positività al virus di un insegnante. Al Marconi è stata brava ad avvisare la scuola la famiglia della ragazza positiva al Covid: infatti essendo residente a Cattolica ha fatto il tampone rivolgendosi ad un laboratorio romagnolo.

L’Asur dell’Emilia Romagna, evidentemente non dialoga con quella marchigiana che ha appreso della persona positiva al virus dalla scuola e non da altri. Quindi il distretto di Pesaro non avrebbe potuto chiamare il Marconi. Quando la scuola ha chiamato per verificare il nominativo e far partire il tracciamento dei contatti cosiddetti stretti, e le relative segnalazioni per l’isolamento fiduciario, al distretto non risultava nessun positivo con il nome della ragazza. Questo non perché non lo fosse, quanto perché era in capo ad un’altra azienda sanitaria. Forse bisognerebbe fare in modo che le aziende sanitarie, condividano le informazioni.

Risalendo verso le aree interne dell’alto Montefeltro a Piandimeleto e Lunano le scuole dell’infanzia sono state chiuse, così come la primaria di Frontino per una positività certificata. Le tre scuole fanno capo all’Istituto scolastico Evangelista da Piandimeleto e studenti, così come il personale scolastico e non scolastico, saranno sottoposti a tamponi da parte di Area Vasta 1 mercoledì 21 ottobre. Poi in base ai risultati si deciderà come muoversi.

A Mercatale di Sassocorvaro Auditore prima una sezione della scuola dell’infanzia, di seguito anche la seconda, era stata chiusa per un caso di positività. Si erano subito attivati gli isolamenti fiduciari dal 5 ottobre e la predisposizione dei tamponi dei contatti stretti. Ora i bambini che hanno contratto il Coronavirus (alcuni asintomatici) sono otto più qualche genitore, in questi gironi verranno sottoposti ai test anche gli scolari della sezione dove il caso positivo non è entrato in contatto. Intanto il Comune con la presidenza ha attivato le procedure per la selezione di supplenti, se necessario, per quando si riaprirà dopo le procedure di sanificazione, e si spera presto. Nel territorio comunale di Sassocorvaro Auditore le positività, ai ieri, sono 17. "Stiamo tenendo la situazione sotto controllo assieme al personale del Distretto e Area Vasta ma serve attenzione da parte di tutti. Bisogna stare rispettare le regole", ribadiscono dal Municipio.

Le altre notizie

Nuovo Dpcm, cosa prevede: la guida VIDEO

Sport amatoriali e dilettanti: cosa cambia

Smart working, in arrivo decreto ad hoc