Visto il successo di pubblico e le tante richieste che non si è riusciti a soddisfare, verrà replicato entro l’autunno al Monastero di Montebello lo spettacolo teatrale "Dalla semina al cielo. Vita e pensieri di Gino Girolomoni, padre del biologico", per la drammaturgia e regia di Aureliano Delisi, andato in scena al Monastero. Attraverso un’atmosfera sospesa, ricca di suggestioni, il regista ha condotto gli spettatori nella vita di Gino Girolomoni (interpretato dall’attore Roberto Abbati) e di sua moglie Tullia (Lavinia Mochi), evidenziandone il messaggio ed il valore del loro lascito". Per l’occasione, al Monastero di Montebello sono giunti anche gli incaricati di Poste Italiane per un annullo filatelico dedicato a Gino Girolomoni, "1971-2021 Omaggio a Gino Girolomoni", apposto su francobollo da 1,10 euro e relativa cartolina postale.