Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 mag 2022

Mozione presentata da Marchionni e Andreolli "Altri 26mila euro si trovano, basta volerlo"

26 mag 2022

Oggi l’assessore alla crescita Camilla Murgia incontrerà i genitori in qualità di presidenti dei comitati di gestione delle scuole comunali (nidi e infanzia). I genitori hanno chiesto un confronto per trovare una soluzione vista l’esclusione di 110 bambini in fascia 0-3 anni e l’esclusione di oltre 250 bambini in fascia 3-6 anni. "L’assessore Murgia è sotto pressione – osserva la consigliera d’opposizione Giulia Marchionni (Prima c’è Pesaro) –. Abbiamo presentato la mozione con carattere d’urgenza per trovare il modo di aprire altri asili estivi. La raccolta di firme ha dato i suoi effetti: l’assessore incontrerà i genitori. Con i colleghi di centrodestra, siamo contenti che finalmente l’amministrazione comunale abbia deciso di non voltarsi dall’altra parte davanti al disagio di oltre 100 famiglie. Siamo contenti della dipsonibilità, dimostrata dall’amministrazione comunale, di mettersi a tavolino per trovare una soluzione. Confidiamo che l’incontro possa essere risolutivo e che le nostre proposte vengano accolte". Marchionni, insieme al collega Dario Andreolli, ha presentato una mozione con carattere d’urgenza perché la questione possa essere discussa in Consiglio comunale lunedì. "Il nostro obiettivo – spiega Marchionni – è ottenere quei 26mila euro di budget necessario per aprire almeno un altro centro estivo comunale 0-3 anni. Crediamo infatti che tenuto conto degli equilibri di bilancio, le risorse a disposizione per i centri estivi (nido e materne), si possano trovare. Basta volerlo". Anche perché le alternative sembrano scarse. "Contattando dei centri privati ci siamo resi conto che in città – spiega Marchionni – delle proposte per la fascia 3-6, con un orario fino alle 13, si trovano. A mancare completamente sono invece le risposte per lo 0-3 anni. Quali soluzioni? Agire d’urgenza quest’anno per lo 0-3 anni. Incrementare per il 3-6 anni i bonus centri estivi alzando l’Isee fino alla fascia più ampia dei 25mila euro, considerando genitori entrambi lavoratori. Per il futuro? Investire sui privati".

s.v.r.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?