Quotidiano Nazionale logo
9 apr 2022

Nuovo vertice per la Pro Loco Urbania potenzierà i suoi gioielli

Si rinnova l’entusiasmo per le iniziative di successo come la Festa della Befana. Un direttivo molto “rosa“

Un’edizione della Festa della Befana
Un’edizione della Festa della Befana
Un’edizione della Festa della Befana

Rimescolamento nella Proloco Casteldurante che, dopo le recenti elezioni, vede un avvicendamento al vertice. Il titolo di presidente passa infatti a Valeria Falleri che prende il posto di Francesco Gulini che ricoprirà la carica di vicepresidente dopo due mandati alla guida del sodalizio durantino e alcuni ruoli di rilievo all’interno dell’Unpli.

Oltre al nuovo presidente anche il consiglio direttivo si tinge di rosa: l’80% delle cariche elette sono infatti donne, tutte da tempo già attive con vari ruoli nell’associazione. Anche se da poco insediato il nuovo direttivo non ha intenzione di stare con le mani in mano: "Siamo già al lavoro per il nostro primo evento – spiega il nuovo presidente Valeria Falleri –, il tradizionale “punta e cul“, gioco pasquale che sta suscitando sempre più curiosità nei visitatori ma che contribuisce anche a tenere uniti e insieme tante generazioni di urbaniesi".

Dopo la pandemia il ruolo della Pro Loco per la socialità sarà ancora più marcato: "Stiamo lavorando per riprendere in mano gli eventi passati e riproporli, magari potenziando alcuni aspetti, e per proporre eventi nuovi che diano una boccata di novità. Vogliamo continuare nel filone della promozione del nostro territorio e dei suoi prodotti tipici, il crostolo durantino su tutti, senza dimenticare l’aspetto culturale che ad Urbania è molto forte ed anche i momenti di aggregazione e socialità".

Non può mancare poi la Befana di Urbania: "Da 25 anni – conclude Falleri – portiamo avanti questo evento che ormai è di caratura mondiale. Recentemente assieme all’amministrazione comunale abbiamo premiato anche Samuele Sabbatini, ex presidente e ideatore della festa. Vogliamo continuare su quel filone tracciato dai nostri predecessori e continuare a far crescere la festa".

Andrea Angelini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?