De Feo con il direttore generale Vlado Borozan
De Feo con il direttore generale Vlado Borozan

Pesaro, 31 dicembre 2019 - Botto di Capodanno per la Vis Pesaro di Mauro Bosco. Dopo l'arrivo di Puggioni a dicembre, ecco un altro svincolato dalla Serie B. Si tratta di Gianmarco De Feo, attaccante classe 1994, ex Ascoli. Per lui nelle ultime due stagioni 18 gol con la maglia della Lucchese, di cui 7 in 26 presenze nel campionato 18/19. Attualmente era fuori rosa con i bianconeri marchigiani, dopo che in estate aveva rifiutato diverse proposte di trasferimento. Per lui un contratto di due anni e mezzo, che partirà dal 2 gennaio. De Feo ha firmato fino a giugno 2022, ed è attualmente il giocatore biancorosso con il contratto più esteso. Raggiante il diesse Crespini, fiducioso per il mercato di gennaio:  "Sono contento di questa operazione. C'erano anche altre squadre su De Feo ma la trattativa è andata bene e siamo molto soddisfatti. Questo è il primo regalo del presidente Bosco nel mercato di riparazione, spero di chiudere in fretta anche un altro attaccante".

il direttore generale Borozan, che questa mattina ha incontrato il calciatore e ufficializzato l'accordo, ha commentato così la trattativa:  "Ci siamo piaciuti fin da subito con il giocatore. E' il tipo di calciatore che vogliamo a Pesaro, giovane, tecnico e ambizioso. Il contratto di due anni e mezzo è anche un modo per dare serenità a chi dovrà pensare soltanto al campo ed al bene della Vis Pesaro. Vogliamo programmare a medio-lungo termine. Ringrazio il presidente Bosco e Ferri. Questo è il primo regalo per i tifosi, ma ce ne saranno sicuramente altri".