Marco Laganà, uno dei nuovi giocatori

Ravenna, 13 luglio 2018 - L’OraSì toglie i veli e completa il roster con due ingaggi di livello nel pacchetto stranieri, assicurandosi i due statunitensi Adam Smith e Josh Hairston.
Smith è una guardia nata a Jonesboro in Georgia nel 1992. Alto 185 centimetri, fisico longilineo, è un giocatore che ha tanti punti nelle mani e lo dimostra il fatto che nella stagione 2016-17 in maglia Roseto Sharks è stato il capocannoniere della A2 con una media di quasi 25 punti a partita.
Formatosi a Georgia Tech, Smith ha cominciato proprio a Roseto la sua carriera da professionista passando poi a Chalon in Francia, al Socar in Turchia per tornare poi in Italia all’inizio del 2018 dove ha vestito due maglie nel finale della stagione scorsa. Prima quella di Orzinuovi dove ha giocato da febbraio per 6 partite segnando quasi 22 punti a partita, poi è passato a Capo d’Orlando, in serie A, per le ultime 7 gare della stagione agli ordini proprio di coach Mazzon. In maglia Orlandina ha fatto registrare 12.4 punti a partita tirando col 39% dal campo, con 2.7 rimbalzi e 3.1 assist in 31 minuti di presenza sul parquet.

Josh Hairston è coetaneo di Smith ma è nato in Virginia, ed è un centro di 203 centimetri e 107 chilogrammi di peso formatosi all’università di Duke.
La sua carriera da pro è iniziata nella massima divisione svizzera al Sam Massagno dove ha viaggiato a una media di 16.3 punti a partita, è proseguita successivamente in Svezia, in Israele e in Italia. Nel nostro Paese lo si è visto a Latina, serie A2 girone Ovest, dove è stato anche compagno di Marco Laganà, prossimo playmaker dell’OraSì. Nel corso della stagione 2017-18 Hairston ha contribuito con 17.4 punti, 6.7 rimbalzi e 1.4 assist di media in 27 minuti di presenza sul parquet. Uomo da pitturato, Hairston vanta una media del 66% da 2 punti.
Con l’incastro degli ultimi due tasselli, il roster dell’OraSì adesso è al completo.