Reggio Emilia, 14 maggio 2021 - Una folla commossa  ha partecipato allo straziante funerale di Andrea Tonelli, lo studente di soli 15 anni stroncato da un malore nel sonno nella sua casa a La Brugna di Casina. Andrea è stato trovato privo di vita nella sua camera giovedì mattina nel giorno in cui si sono anche svolte le esequie del nonno materno Brenno Lolli, ex contadino scomparso per malattia all’età di 82 anni. Lo studente viveva, assieme alla madre Silvia e alla sorella Giorgia, nell’abitazione situata sopra alla casa dei nonni Brenno e Maura.

Nella chiesa di La Vecchia  è stata celebrata la Messa di commiato: tutti i posti disponibili per le norme anti-Covid erano occupati e tantissime persone sono rimaste all’esterno dell’edificio sacro. Moltissimi i giovani che hanno preso parte all’addio al ragazzo. Non sono mancati i tanti suoi amici, i componenti della squadra della Polisportiva Terre Matildiche in cui ‘Tone’ giocò a calcio, i compagni di classe della prima dell’istituto d’istruzione superiore Nobili che Andrea frequentava, il gruppo di catechismo che con Andrea si preparò per la cresima ricevuta lo scorso novembre.

Erano presenti i sindaci di Vezzano Stefano Vescovi e di Casina Stefano Costi. La funzione religiosa, animata dal coro di La Vecchia-Montalto, è stata presieduta dal parroco don Massimiliano Giovannini assieme a don Carlo Castellini e don Pier Luigi Ghirelli.