Brescello, stanco per l'attesa aggredisce l'infermiera

Denunciato un pensionato di 74 anni per il reato di lesioni aggravate

La casa della salute di Brescello
La casa della salute di Brescello

Brescello (Reggio Emilia), 10 novembre 2023 - Ancora un episodio di violenza in una struttura sanitaria ai danni di operatori in servizio. Stavolta è accaduto a Brescello, negli spazi della casa della Salute, nell’ex ospedale, dove un pensionato di 74 anni, forse stanco dei lunghi (a suo dire) tempi di attesa, ha aggredito una infermiera, poi medicata per lesioni guaribili in tre giorni. L’uomo, residente nella Bassa, è stato denunciato dai carabinieri di Brescello per lesioni aggravate. E’ accaduto la mattina del 3 novembre scorso. Non essendo sufficiente la quantità di sangue prelevata in un primo momento per esami di laboratorio, al pensionato è stato chiesto di attendere per un altro prelievo, da effettuare a cura di una seconda infermiera. Dopo 15 minuti di attesa, l’uomo avrebbe iniziato a spazientirsi. Ha chiesto i tempi di attesa e quando l’infermiera ha afferrato il telefono per contattare la collega e dare una risposta, è stata aggredita dal 74enne, il quale le ha afferrato con forza il polso del braccio sinistro stringendolo e cercando di distorcerlo. L’intervento di alcuni presenti ha subito interrotto quell’azione. L’infermiera è stata poi medicata al pronto soccorso di Guastalla per poi denunciare i fatti ai carabinieri di Brescello, con le testimonianze raccolte che hanno confermato la tesi accusatoria. E il pensionato è stato denunciato.