Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

Daniela Lazaro morta a 43 anni stroncata dalla malattia

Guastalla, i funerali alla Chiesa Cristiana Evangelica. I volontari della Colonia Mici: "Hai lasciato un segno indelebile nelle nostre vite"

antonio lecci
Cronaca
Daniela Lazaro, moglie e madre di due figli, vinta da una malattia a soli 43 anni
Daniela Lazaro, moglie e madre di due figli, vinta da una malattia a soli 43 anni

Guastalla, 23 aprile 2022 -  Si svolgono stamattina alle 9, dalla camera mortuaria dell’ospedale di Guastalla per la sede della Chiesa Cristiana Evangelica, in via Viazzolo Corto a Guastalla, i funerali (affidati dall’agenzia Veronesi e Pederzoli) di Daniela Lazaro, vinta da una malattia a soli 43 anni di età. Daniela era molto conosciuta: da alcuni anni, infatti, insieme al marito Alessio Argiolas, gestiva una edicola tabaccheria in via Giovanni XXIII, a ridosso del centro guastallese. Da qualche tempo combatteva con forza e tenacia contro una malattia. Nelle scorse settimane era stata ricoverata all’Hospice a Guastalla, dove giovedì si è verificato il decesso.

Oltre al marito, lascia anche i figli Beatrice e Nicola, le sorelle e altri parenti. Da qualche tempo era pure volontaria alla Colonia Mici Guastalla, per l’assistenza dei gatti e le loro adozioni, per trovare casa ai gatti senza padrone. "Ogni anima che passa su questa terra lascia un segno. Qualcuna lascia però segni più profondi e indelebili. Daniela ha toccato le vite di tutti noi con la sua energia, con la sua forza e con il suo grande cuore. È stata un dono unico per la nostra vita, di volontarie, di persone e di amiche. Grazie per tutto quello che ci hai insegnato", l’affettuoso ricordo dei volontari del gruppo. In molti ricordano Daniela per la vitalità pure nell’aiutare persone in difficoltà, perfino con raccolte alimentari. Era inoltre una donna di grande fede, che con coraggio ha affrontato la malattia, guardando al futuro con speranza e ottimismo, senza mai far pesare la sua situazione agli altri.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?