Ivana Spagna con la giacca, suo prezioso amuleto
Ivana Spagna con la giacca, suo prezioso amuleto

Reggio Emilia, 18 maggio 2019 - "Questa giacca è un pezzo della mia vita, una parte di me". Ivana Spagna, ancora si commuove stringendo tra le braccia quel cimelio acquistato tanti anni fa alla “Bottega del teatro’’ di Reggio, cittò dove ha vissuto per oltre 15 anni, e ritrovato dopo tanti anni. Indossava quella giacca mentre stava diventando una star planetaria con il brano “Easy lady”, la canzone “dance” che – nel 1986- le ha permesso di diventare famosa in tutto il mondo. "Venivo da anni di gavetta e non avevo molti soldi"; dice. "L’ho raccontato anche nei giorni scorsi in tv, ospite di Caterina Balivo a “Vieni da me” (Raiuno). Stavo avendo successo con “Easy lady” e andai a noleggiare questa giacca texana alla “Bottega del teatro” di Reggio. Finito il tour, dovetti restituirla. Cinque anni fa, in una trasmissione, Platinette me l’ha fatta ritrovare. Fu una grande emozione e allora presi il telefono e chiamai i proprietari del negozio e chiesi di poterla acquistare. Capirono quanto quell’indumento fosse parte della mia vita: "Gliela regaliamo, quella giacca le appartiene". Sono stati carinissimi, appena torno a Reggio li vado a trovare".E mentre il suo ultimo singolo “Cartagena” (con Jay Santos, ndr), sta andando fortissimo, la cantautrice veronese, ma reggiana d’adozione, ripercorre con noi le tappe della carriera.
 

Ivana, lei ha sempre parlato del suo amore per la nostra città.
"Sono legatissima a Reggio. I reggiani sono persone schiette, sincere. Ho passato anni bellissimi in questa città. “Easy lady”, il primo grande successo è nato a Salvarano, dove avevo il mio piccolo studio di registrazione. A Reggio ci sono le persone più care, da mio fratello Theo che vive sempre lì a Larry Pignagnoli, mio ex compagno e produttore. La nostra collaborazione continua".
 

Quando ha capito che il successo era arrivato?
"Abitavo ancora a Reggio. Avevo appena fatto “Easy lady”e pochissime esperienze tv. Un giorno stavo andando in stazione per prendere il treno per Milano. Venni presa d’assalto da un gruppo di studenti reggiani, per le foto e gli autografi. Persi il treno, ma capii che la popolarità ara arrivata".
 

A quando un nuovo album?
"Da molti mesi sto lavorando ad un nuovo cd. Uscirà verso ottobre. Una decina di brani in italiano che ho scelto con il cuore, tutti contemplati come fossero dei lati A, dei potenziali singoli. Canto i sentimenti ma ci saranno nuove sorprese per il mio pubblico".