Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

La dolorosa notizia comunicata al fratello

De Masi non era sposa e non aveva figli. Rabb e cordoglio dai sindacati

Beniamino De Masi viveva a Montecchio ma non era sposato e non aveva figli. Aveva trovato lavoro in una ditta di Parma e a Montecchio aveva pochi rapporti. Nel reggiano, però, abita il fratello a cui ieri è stata comunicata la dolorosissima notizia dell’incidente sul lavoro che è costato la vita al fratello.

Una notixia che è stata commentata dalle segreterie sindacali unite che hanno espresso cordoglio di fronte all’ennesima tragedia.

"Ci stringiamo ai familiari – hanno scritto – e auspichiamo che sia fatta luce al più presto sulla dinamica e sulle responsabiltà. Bisogna dire basta a questo dramma. Per cui servono investimenti delle aziende sulla sicurezza, specialmente per settori come l’edilizia, e controlli serrati con sanzioni rigorse da parte degli enti preposti rafforzando l’attività ispettiva con nuove assunzioni. La sicurezza sul luogo di lavoro non può essere considerata come un costo ma come parte integrante del fare impresa a comiciare dalle regole sugli appalti".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?