Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 lug 2022
26 lug 2022

Lotta alla zanzara, chiudono tre parchi

Ordinanza del sindaco. Stop di due giorni per permettere la disinfestazione contro l’insetto responsabile della diffusione del West Nile

26 lug 2022
Il parco intitolato a don Andreoli
Il parco intitolato a don Andreoli
Il parco intitolato a don Andreoli
Il parco intitolato a don Andreoli
Il parco intitolato a don Andreoli
Il parco intitolato a don Andreoli

Il sindaco di Rubiera dispone la chiusura di alcuni parchi da domani, per 48 ore, per consentire il trattamento antizanzare e in un’ordinanza impone provvedimenti straordinari con adulticidi contro le zanzare per le manifestazioni in aree verdi pubbliche o private all’aperto. Il primo cittadino Emanuele Cavallaro ha spiegato che il sistema di sorveglianza e controllo della malattia da virus West Nile ha documentato la circolazione del virus nelle zanzare Culex nella nostra provincia e per questo motivo la Regione ha fornito nuove indicazioni ai Comuni. "Seguendo – sottolinea Cavallaro – le indicazioni dell’Ausl ho emesso una nuova ordinanza che riguarda in particolare le manifestazioni nelle aree verdi". Domani sera il parco ‘Paduli’ (quello della Croce Rossa), il parco ‘Don Andreoli’ e le aree verdi di via Mari vicine alla casa protetta saranno intanto chiusi al transito per effettuare, con una ditta specializzata, un trattamento adulticida. La chiusura durerà 48 ore.

"Questi interventi – rimarca sempre Cavallaro –, anche quando fatti da privati, vanno concordati con l’Ausl: si tratta di attività che sono potenzialmente pericolose per la salute a causa dei prodotti utilizzati che possono dare problemi anche seri non solo all’ambiente, ma alle persone. Per questo non possono essere fatti a tappeto, ma solo in determinate situazioni e nel momento opportuno". Il sindaco ha assicurato che sul territorio, a partire dalle scuole, prosegue l’attività di prevenzione con i larvicidi nelle caditoie stradali con invito sulle proprietà private ad evitare accumuli e ristagni d’acqua.

Matteo Barca

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?