Nei giorni scorsi si è conclusa la campagna di raccolta fondi “Questa è la VIA!”, collegata al progetto di una nuova seggiovia quadriposto Polla - Scaffaiolo, nel Parco del Corno alle Scale. La campagna, lanciata da diverse associazioni ambientali riunite nel comitato “Un altro Appennino è possibile” e che ha visto coinvolto anche il Club alpino italiano (Gruppo Regionale Emilia-Romagna), ha permesso la raccolta di 15.310 euro. Grazie a questo sostegno, sarà possibile con un ricorso al TAR pretendere la VIA (valutazione d’impatto ambientale), continuare a informare sulla vicenda e preparare le prossime battaglie, perché progetti come questo non si contrastano soltanto con barricate di carta, ma occorre metterci il corpo, la voce, le relazioni.