Il giovane è stato portato in caserma
Il giovane è stato portato in caserma

Reggio Emilia, 19 ottobre 2020 – "Dammi la giacca!... Dammi la giacca o ti uccido". Prima ha rapinato della felpa la donna impegnata nelle operazioni di apertura dell’edicola, poi si è allontanato, minacciando la vittima affinché per non farle denunciare quanto accaduto.

Leggi anche Gaetano Lombardi, chi è lo sparatore: "Lo so, ho esagerato"

Ma un passante ha notato la scena e ha fatto intervenire i carabinieri. I militari hanno intercettato il malvivente, il quale ha reagito con sputi, calci e pugni. Ha pure tentato di estrarre un coltello tipo karambit, lungo una ventina di centimetri, che nascondeva nella manica della maglia.

Nonostante l’arrivo di equipaggi della locale Questura, giunti in supporto ai carabinieri, il malvivente è stato bloccato in sicurezza solo grazie all’utilizzo dello spray al peperoncino. Con l’accusa di rapina, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e detenzione illegale di armi, è stato arrestato Gilden Bonsu Yao, 25enne domiciliato a Reggio, dove è nato, portato in cella. L’episodio è accaduto all’alba di sabato in via Emilia Ospizio, in città.