La presentazione dell’iniziativa ’Insieme per ringraziarvi’
La presentazione dell’iniziativa ’Insieme per ringraziarvi’
Anche la Reggiana si schiera al fianco degli operatori sanitari reggiani, lungamente provati da un anno in trincea a combattere contro il coronavirus. Lo fa, offrendo loro, la possibilità di un momento di svago a vedere i granata impegnati in partita. Attraverso un voucher che consentirà l’ingresso gratuito allo stadio Mapei-Città del Tricolore una volta che la gente potrà tornare allo stadio a sostenere la squadra...

Anche la Reggiana si schiera al fianco degli operatori sanitari reggiani, lungamente provati da un anno in trincea a combattere contro il coronavirus. Lo fa, offrendo loro, la possibilità di un momento di svago a vedere i granata impegnati in partita. Attraverso un voucher che consentirà l’ingresso gratuito allo stadio Mapei-Città del Tricolore una volta che la gente potrà tornare allo stadio a sostenere la squadra del cuore.

L’iniziativa, chiamata “Insieme per ringraziarvi, è fatta in sinergia con Conad Centro Nord ed ha coinvolto l’azienda Righi-Sfoglia Torino. In pratica, Per ogni acquisto da parte dei clienti di prodotti Righi – Sfoglia Torino, il 15%-20% del ricavato (in base alla tipologia di prodotto) verrà devoluto per l’acquisto di voucher che permetteranno l’ingresso gratuito allo stadio ai medici e operatori sanitari durante le partite casalinghe di AC Reggiana. "Ancora una volta abbiamo attivato una filiera solidale contraddistinta da un forte legame con il territorio con un nostro partner sportivo, un fornitore e i nostri clienti. Vogliamo così inviare in maniera unanime il nostro ringraziamento a tutti i medici, infermieri e ricercatori che hanno lavorato e lavorano senza sosta per la cura dei pazienti negli ospedali", ha sottolineato Mauro Rondandini, membro del Cda di Conad Centro Nord. Secondo il vicepresidente di Ac Reggiana, Cesare Roberto, si tratta di "Un bel gesto di riconoscenza per il lavoro straordinario che stanno svolgendo tutti i medici, gli infermieri e gli operatori nei reparti in questi mesi di pandemia. Quest’iniziativa vuole anche essere un segno di buon auspicio verso un ritorno alla normalità, che significherà per i nostri tifosi tornare allo stadio a tifare la Regia". Infine, Davide Fornaciari, direttore amministrativo dell’Ausl di Reggio: "È importante sentire che la comunità alla quale apparteniamo, ci apprezza e ci sostiene. L’iniziativa è particolarmente gradita, perché in un periodo complesso e impegnativo, determinato dalla emergenza epidemica che stiamo affrontando, apre lo sguardo alla possibilità di godere di momenti di svago e passione".