Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
12 mar 2022

Tentato furto di rame, fermati e denunciati

Intervento dei carabinieri di Fabbrico in un capannone in disuso

12 mar 2022
Rame recuperato dai carabinieri
Rame recuperato dai carabinieri
Rame recuperato dai carabinieri
Rame recuperato dai carabinieri

Fabbrico (Reggio Emilia), 12 marzo 2022 - E’ andata male, stavolta, ai ladri di rame e metallo che hanno rubato materiale in un’azienda dismessa della Bassa. I carabinieri della caserma di Fabbrico, in un controllo in aperta campagna, sono intervenuti l’altro pomeriggio su segnalazione di un testimone, insospettito dalla presenza di un furgone nei pressi di un capannone. I militari sono subito intervenuti, scoprendo un taglio nella recinzione, proprio dove era in sosta l’automezzo. Situazione che ha aumentato i sospetti, scoprendo poi due uomini che stavano accumulando rame prelevato all’interno della struttura attualmente inutilizzata. I due individui sono stati fermati, identificati e portati in caserma per ulteriori accertamenti. Alla fine sono stati denunciati per concorso in tentato furto aggravato. Denunce che potrebbero portare ad un’importante svolta nelle indagini che da tempo i carabinieri reggiani stanno conducendo per risalire all’intera filiera di un fenomeno, quello dei furti di rame e metalli, che sta assumendo dimensioni rilevanti grazie al fiorente mercato che vede i predoni dell’oro rosso rivendere la refurtiva a compiacenti ricettatori, che acquistano a prezzi stracciati per poi rivendere il metallo a quasi otto euro al chilo. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?